La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (III parte)

La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (III parte)

  di Mirko Belfiore Intorno alla prima piazzolla, l’attuale piazza Giovanni XXIII, cuore medievale della città di Francavilla, troviamo quelle che sono le tracce più antiche dei riti dedicati alla Madre di Dio, di cui la più antica è quella che riguarda la Matònna ti Costantinopoli (la Madonna di Costantinopoli). Questa denominazione è presente nel…

La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (II parte)

La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (II parte)

di Mirko Belfiore   La scoperta di queste numerose effigi e dei luoghi di culto legati alla Matònna rappresenta il miglior modo per comprendere quelle che sono le manifestazioni di fede a Francavilla. Ogni periodo dell’anno aveva una ricorrenza, una festa liturgica o un momento nelle attività lavorative dove era pratica diffusa invocare l’intercessione della…

La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (I parte)

La Madonna della Fontana fra i numerosi culti mariani di Francavilla (I parte)

di Mirko Belfiore   Il culto della Madonna della Fontana ha origini antichissime e affonda le sue radici nell’anima e nell’identità di un’intera comunità. Una devozione che per secoli ha accompagnato la vita quotidiana del popolo francavillese e che ha trovato piena espressione nelle numerose tradizioni, nei riti e nel folclore che ancora oggi la…

Le Tre Grazie di Egnazia

Le Tre Grazie di Egnazia

  di Giovanni Maria Scupola Nel 1970, nel corso degli scavi condotti da Elena Lattanzi nella zona monumentale della città antica, insieme ai resti della Basilica Civile venne in luce il mosaico delle Tre Grazie.  Si tratta di una parte del pavimento tessellato di un ambiente quadrangolare di cui non è nota la funzione, situato immediatamente a…

Bottino di una razzia di pirati turchi sulla costa di Felline nel Salento

Bottino di una razzia di pirati turchi sulla costa di Felline nel Salento

di Luciano Antonazzo È tristemente nota la ferocia e la crudeltà manifestate dai turchi durante le loro scorribande lungo le coste e nell’entroterra salentino per saccheggiare e depredare, senza alcuna remora nell’uccidere chi contrastava le loro mire. La loro efferatezza è crudamente documentata finanche nel primo libro dei morti della parrocchia di S. Francesco di…

Alla scoperta della città di Egnazia

Alla scoperta della città di Egnazia

  di Giovanni Maria Scupola “Gnatia lymphis iratis exstructa – Gnatia costruita sulle acque tempestose”. Così Orazio, nel suo viaggio da Roma a Brindisi compiuto alla fine del I secolo a.C., definiva la città di Egnazia, nei pressi di Savelletri di Fasano. La letteratura archeologica annovera una moltitudine di interpretazioni del famoso verso (Satira V, libro I),…

Osservazioni specialistiche sulla natura e lo stato della cappella di Sant’Aloja in Cerfignano

Osservazioni specialistiche sulla natura e lo stato della cappella di Sant’Aloja in Cerfignano

  di Giuseppe M. Costantini*   LE PREMESSE Elìgio di Noyon, vescovo altomedievale originario del Limosino[1], fortemente venerato e promosso dalla dinastia degli Angioini[2], vanta varie forme appellative, oltre all’italiano “sant’Eligio”: “saint Éloi” in francese, “sant’Aloja” nell’ex regno napoletano, nonché, da un’alterazione verbale di quest’ultima denominazione, “santa Loja” in Cerfignano, forma che nel Basso Salento…

La chiesa della Purità in Gallipoli

La chiesa della Purità in Gallipoli

  di Giovanni Maria Scupoli Tra le sei chiese esistenti in Gallipoli, dedicate al culto mariano, quella della Purità o di Santa Cristina è decisamente il più bell’inno all’arte figurativa. La chiesa venne costruita intorno alla metà del 1600 ed eretta a Confraternita dei Bastasi, ovvero degli scaricatori del porto, dal vescovo spagnolo Giovanni Montova de Cardona, che governò la…

Un “consiglio di famiglia” per un matrimonio copertinese del 1809

Un “consiglio di famiglia” per un matrimonio copertinese del 1809

di Davide Elia Domenica 7 maggio 1809 una giovane coppia comparve al Comune di Copertino per formalizzare la propria volontà di contrarre matrimonio e procedere ai relativi adempimenti di legge, quali l’accertamento delle identità, la verifica delle certificazioni prodotte e l’affissione delle pubblicazioni. Lui era Baldassarre Isacco Verdesca, 26 anni, muratore; lei Tersilla Marulli, 19…

La masseria Monteruga, borgo fantasma

La masseria Monteruga, borgo fantasma

di Giovan Maria Scupola Tra le campagne salentine, nel sud-ovest del Salento, si trova un piccolo borgo di nome Monteruga. Una frazione abbandonata situata a Veglie, in provincia di Lecce. La caratteristica principale di questo piccolo borgo, è quello di essere stato abbandonato in epoca remota, ed oggi, frastagliato dal tempo, presenta tutte le caratteristiche di…

Agar nel deserto del Solimena… persuasa a non tornare indietro a Tutino! 

Agar nel deserto del Solimena… persuasa a non tornare indietro a Tutino! 

  di Fabrizio Cazzato Ricorre quest’anno il quarantesimo anniversario del furto della pregevole opera pittorica  “AGAR nel DESERTO” (persuasa dall’Angelo a tornare indietro), attribuito al maestro napoletano Francesco Solimena  (*1657- +1747), conosciuto anche con il nome di Abate Ciccio, trafugata da ignoti nella notte del 21 maggio 1982 nella chiesa di San Gaetano di Tutino. La…

La leggenda di Virgilio brindisino d’adozione

La leggenda di Virgilio brindisino d’adozione

  di Nazareno Valente La voce che il poeta di Andes avesse posseduto casa a Brindisi non era fine a sé stessa, quanto piuttosto funzionale a tutto l’apparato di leggende messe insieme per costruire l’immagine di un Virgilio brindisino d’adozione. Era pertanto di supporto ad una pretesa consuetudine del mantovano a risiedere nei nostri lidi…

La leggendaria casa di Virgilio

La leggendaria casa di Virgilio

  di Nazareno Valente Le narrazioni ed i miti, partoriti a partire dal Basso Medioevo, associarono al Virgilio poeta un Virgilio dotato addirittura di poteri magici. C’è infatti tutto un filone di leggende, ormai cadute in disuso per mancanza di anime candide disposte a crederci, che illustrava le opere di magia compiute dal poeta a…

Libri| Racale in età feudale

Libri| Racale in età feudale

  Lunedì 12 settembre, alle ore 19.30, il prof. Mario Spedicato, con la moderazione di Paola Ria, presenterà nella biblioteca Comunale di Racale il volume di Antonio Sebastiano Serio Racale in età feudale.Territorio vassalli utili signori fra XI e XVIII secolo, a cura di Marcello Gaballo, Claudio Grenzi Editore, inserito nella Collana Analecta Nerito-Gallipolitana. Antonio Sebastiano Serio…

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (II parte)

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (II parte)

di Nazareno Valente C’è tuttavia un disastro ambientale ben più consistente d’una semplice secca che viene addossato a Pigonati e riguarda addirittura la stessa ostruzione della foce del bacino d’accesso al porto interno. Infatti, a detta dello storico locale Giacomo Carito, «fino a prima dei lavori di Pigonati, le navi entravano sicuramente nel porto interno»29…

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (I parte)

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (I parte)

di Nazareno Valente   «Brindisi è inoltre fornita di un buon porto: entro un’unica imboccatura sono racchiusi diversi seni tutti dalla forma sinuosa che li pone perfettamente al riparo dai flutti e che li fa rassomigliare alle corna d’un cervo» («Καὶ εὐλίμενον δὲ μᾶλλον τὸ Βρεντέσιον: ἑνὶ γὰρ στόματι πολλοὶ κλείονται λιμένες ἄκλυστοι, κόλπων ἀπολαμβανομένων…

Il monumento a Francesca Capece in Maglie opera di Antonio Bortone

Il monumento a Francesca Capece in Maglie opera di Antonio Bortone

  di Giovanni Maria Scupola Il monumento a Francesca Capece, ultima feudataria di Maglie, è collocato nella piazza principale della cittadina. In marmo bianco di Carrara, rappresenta una anziana signora seduta su una poltrona. Sulla spalliera è raffigurata l’arma gentilizia, un leone rampante; la contessa amorevolmente si rivolge ad un fanciullo ignudo: il piccolo regge…

Considerazioni sulla “veduta” di Ugento del Pacichelli del 1703

Considerazioni sulla “veduta” di Ugento del Pacichelli del 1703

di Luciano Antonazzo   Delle mura messapiche e di quelle bizantine della città di Ugento, negli ultimi decenni, si sono occupati diversi istituti di ricerca e diversi studiosi, sia italiani che stranieri. Per quanto riguarda le più recenti ed esaustive pubblicazioni dei nostri connazionali, il prof. Antonio Pizzurro ha parlato diffusamente delle mura messapiche nel…

Iscrizioni latine a Spongano. Quando le epigrafi raccontano la storia.

Iscrizioni latine a Spongano. Quando le epigrafi raccontano la storia.

INTERVISTA di Donato Nuzzaci a Giuseppe Corvaglia, Filippo G. Cerfeda, Giorgio Tarantino, autori del libro: ISCRIZIONI LATINE A SPONGANO   di Donato Nuzzaci   Come è nato il progetto di raccogliere le iscrizioni latine a Spongano? Giuseppe C.: l’idea è nata tantissimi anni fa e si era arenata. Negli ultimi tempi l’Associazione Panara Antica ha pensato…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (terza parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (terza parte)

di Nazareno Valente   Il tentativo risolutivo. Ci si è soffermati un bel po’ sull’argomento riguardante l’orientamento del canale fatto da Pigonati, sperando così di non lasciare più spazio alla fantasiosa tesi, cara ad Ascoli, che lo considerava il principio scatenante dell’interrimento, quasi che, trovata la direzione ideale, tutto si sarebbe d’incanto aggiustato. E, sebbene…

 Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo

 Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo

Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo molto simile alle campagne elettorali dei nostri tempi   di Fernando Scozzi Mi capita di leggere un opuscolo1 scritto da Niccola Vischi  (Trani, 1849 – Napoli, 1914) uno dei più illustri avvocati italiani, deputato e poi senatore a vita. E’ la pubblicazione dell’arringa pronunciata…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (seconda parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (seconda parte)

di Nazareno Valente   La polemica su cosa fare del porto interno di Brindisi   Inizialmente, oberato dai debiti contratti per riconquistare il regno, Ferdinando IV, divenuto poi Ferdinando I con la costituzione nel 1816 del regno delle Due Sicilie, non era certo nelle condizioni economiche per poter varare nuove iniziative per i porti. La…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (prima parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (prima parte)

di Nazareno Valente   La supplica dell’arcivescovo al sovrano   «Sono già tre anni che per volontà dell’Augusto Genitore della M.V. Monarca delle Spagne che Dio sempre feliciti, essendomi stato concesso il governo della Chiesa Metropolitana di Brindisi, quando nella medesima mi condussi per quanto le forze mie debolmente il permettevano la Pastorale cura del…

A Brindisi non ci si va e non ci si ferma, si arriva e si parte

A Brindisi non ci si va e non ci si ferma, si arriva e si parte

  Brindisi: città ‘al limite’ e ‘città ‘limes’ da meta ideale d’ogni fuga a frontiera verso l’immaginario   di Gianfranco Perri Parecchi anni fa scrissi di Buenos Aires1 e raccontai di quella bella e interessante città sudamericana che in più occasioni ho avuto il piacere di visitare, sia per lavoro che per diletto. Il contesto…

Monte Magalastro tra Sava e Torricella

Monte Magalastro tra Sava e Torricella

RESTI ARCHEOLOGICI, RICERCHE, DOCUMENTAZIONE E FONTI STORICHE   di Gianfranco Mele Monte Magalastro si trova tra l’agro di Sava e quello di Torricella, a 96 mt. sul livello del mare. Dalla sommità dell’altura è possibile dominare con lo sguardo un’ampia fetta del panorama circostante, compresi il comune di Torricella e la zona costiera. Gli studi…

Gli Scolopi a Francavilla Fontana

Gli Scolopi a Francavilla Fontana

  di Mirko Belfiore Terra di Francavilla, seconda metà del XVII secolo. Giunge in città uno sparuto gruppo di religiosi dell’ordine dei chierici regolari poveri della Madre di Dio, più comunemente conosciuti come i Padri delle scuole pie o ancora più semplicemente come: gli Scolopi. Cosa portano? Portano una piccola-grande rivoluzione per uno degli insediamenti…

Brindisi e i brindisi

Brindisi e i brindisi

di Nazareno Valente    Sono sempre più convinto che le fake sono come i grandi amori: finiscono, senza morire mai. Magari rimangono per anni sopite sotto la cenere ma basta un opportuno alito di vento perché riprendano vita, divampando poi con rinnovato vigore. È appunto accaduto così per una delle più affascinanti dicerie costruite sul…

Da oggi visitabile la mostra museo dedicata a Gregorio Leone e Salvatore Napoli Leone

Da oggi visitabile la mostra museo dedicata a Gregorio Leone e Salvatore Napoli Leone

  Da giovedì 23 settembre, presso il castello in piazza C. Battisti – Nardò, sarà visitabile lo spazio museale dedicato ai due concittadini Gregorio Leone e Salvatore Napoli Leone, ospitato  in due saloni a piano terra della predetta struttura. Sorto per interessamento di Marcello Gaballo, presidente della Fondazione Terra d’Otranto, che ha donato alla Città…

Francavilla Fontana, città mariana per vocazione. Gli Imperiali e la chiesa della Madonna delle Grazie

Francavilla Fontana, città mariana per vocazione. Gli Imperiali e la chiesa della Madonna delle Grazie

  di Mirko Belfiore Francavilla Fontana, città mariana per vocazione, contava ben nove luoghi di culto dedicati alla Vergine: chiese, complessi conventuali, santuari o piccole cappelle rurali, sparse fra il centro abitato e l’agro circostante. La constatazione di così numerosi siti religiosi dedicati a questa forma di devozione non deve risultare eccessivo, se si vanno…

L’arrivo della luce elettrica a Nardò

L’arrivo della luce elettrica a Nardò

di Egidio Presicce Un’altra grande ed incomprensibile novità, diabolica secondo taluni, riguardava l’illuminazione senza petrolio od altro combustibile, per la qual cosa erano già evidenti ed avanzati lavori in corso. Nella piazza, centro di conoscenze varie, questo argomento s’infrangeva contro ostinate ottusità ed irriducibili incredulità. Quando giunse nell’opinione pubblica la voce “energia elettrica”, si verificò…

Gli antichi toponimi dell’isola di Sant’Andrea*

Gli antichi toponimi dell’isola di Sant’Andrea*

di Nazareno Valente   A leggere gli autori antichi si può percepire la mutabilità e fugacità delle glorie terrene. Brindisi ne è un evidente esempio: celebrata e rinomata in epoca romana, s’è eclissata insieme all’impero per poi riprendersi e declinare più volte nei successivi periodi. L’isola di Sant’Andrea, che ne chiude il porto, non poteva…

Filantropia a Francavilla. Giovan Battista Imperiali e il Conservatorio delle Orfane

Filantropia a Francavilla. Giovan Battista Imperiali e il Conservatorio delle Orfane

di Mirko Belfiore Percorrendo a Francavilla la signorile passeggiata di Corso Umberto I, una delle più importanti arterie cittadine – già via extramurale prima della costruzione delle mura settecentesche – si cela nascosta dietro maestosi lecci, una concreta dimostrazione di quel senso di umanità che la feudalità seppe lasciare alla cittadinanza. Rimasto nella memoria collettiva…

La chiesa di S. Michele Arcangelo a Neviano

La chiesa di S. Michele Arcangelo a Neviano

  di Fabrizio Suppressa[1] L’attuale chiesa matrice intitolata a San Michele Arcangelo fu edificata ab imis fundamentis tra gli anni 1859-1875 in sostituzione dell’antico sacello cinquecentesco costruito, secondo alcune fonti, per volontà del barone Gio. Lorenzo Brayda con il concorso di tutta la popolazione[2]. La volontà della comunità di ingrandire la parrocchiale si attesta già…

100 anni per il Comune di Melissano

100 anni per il Comune di Melissano

di Fernando Scozzi   14 aprile 1921 – 14 aprile 2021  Cento anni fa la Frazione Melissano diventava Comune, ma l’autonomia amministrativa non poteva risolvere i problemi causati dalla carenza di risorse economiche e dalla scarsa coesione sociale   Le vicende storiche di Melissano possono essere paragonate alle vicissitudini  dell’ultimo pulcino della nidiata che, per…

Palazzo Romano-Moschettini a Neviano

Palazzo Romano-Moschettini a Neviano

  di Alessandra Moschettini E’ la più importante dimora signorile di Neviano. In accoglimento di un ricorso a suo tempo presentato dall’attuale proprietario Dott. Giuseppe Moschettini al Ministero competente, finalizzato a tutelare e valorizzare il palazzo in oggetto, considerato che, l’immobile costituito da varie particelle catastali intestate al medesimo proprietario possedeva tutti i requisiti di…

Tutino e la Madonna delle Grazie

Tutino e la Madonna delle Grazie

di Fabrizio Cazzato Nonostante tutto….il paese è in festa! Un po’sottotono, con cautela, con disagio e con la paura del contagio che tutti noi avvertiamo, sono iniziati i festeggiamenti in onore della patrona – titolare della nostra Comunità di TUTINO, la Madonna delle Grazie, che nella settimana dopo Pasqua, da diversi secoli, ininterrottamente si svolgono…

Libri| La Scuola e l’Arte. Scritti per Bartolomeo Lacerenza (1940-2019)

Libri| La Scuola e l’Arte. Scritti per Bartolomeo Lacerenza (1940-2019)

La Scuola e l’Arte. Scritti per Bartolomeo Lacerenza (1940-2019) a cura di Marcello Gaballo, prefazione di Antonio Bini Mario Congedo Editore, 2021   Una collettanea di studi dedicati a Bartolomeo Lacerenza (Monopoli, 1940 – 2019), già dirigente di Istituti d’Arte, poi Licei artistici, curata da Marcello Gaballo. Contiene numerosi saggi inediti, prevalentemente di storia dell’arte, che…

Gli Imperiali e l’arte. Uno studio sul collezionismo in Terra d’Otranto

Gli Imperiali e l’arte. Uno studio sul collezionismo in Terra d’Otranto

  di Mirko Belfiore L’edificio che più di tutti testimonia il potere degli Imperiale nel Salento è sicuramente il Castello-residenza di Francavilla, sede di una delle corte fra le più vivaci dell’area. Sopravvissuto alla caduta del potere feudale e divenuto fra il XIX e il XX secolo, sede del potere civile, Esso è stato recentemente…

Raffigurazioni di San Giuseppe a Tutino di Tricase

Raffigurazioni di San Giuseppe a Tutino di Tricase

di Fabrizio Cazzato   A TE O BEATO GIUSEPPE …stretti dalla tribolazione ricorriamo e fiduciosi imploriamo il tuo patrocinio insieme con quello della tua santissima sposa… Questa ricorrente preghiera è una delle più antiche e più belle dedicate a San Giuseppe che spesso molti di noi hanno recitato in chiesa o ascoltato dalle nostre nonne…

I conventuali e la chiesa dell’Immacolata a Nardò, note di storia ed arte

I conventuali e la chiesa dell’Immacolata a Nardò, note di storia ed arte

  I conventuali e la Chiesa dell’Immacolata a Nardò, note di storia ed arte / Marcello Gaballo Nardò, Fondazione Terra d’Otranto, 2018 33 p. : ill. ; 24 cm [ISBN] :978-88-94229-75-2   Per la scheda e le biblioteche dove si trova: Risultati ricerca – OPAC SBN Sfoglia qui: I_conventuali_e_la_chiesa_dellImmacolata_a_Nardò_Note_di_storia_ed_arte

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com

error: Contenuto protetto!