Ricette con le seppie (I)

Ricette con le seppie (I)

Seppie gratellate Per questa semplicissima preparazione dovete procurarvi delle belle seppie, freschissime e grosse , come quelle che si pescano nei mesi di marzo e aprile. Privatele dell’osso, evisceratele e spellate loro il mantello, quindi risciacquatele e ponetele in una terrina a marinare con olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e poco aceto. Infine,…

Salento a tavola. Le seppie

Salento a tavola. Le seppie

di Massimo Vaglio   La seppia (Sepia officinalis),è un mollusco Cefalopode con corpo ovoidale, a forma di scudo, depresso, lateralmente al quale si collocano due pinne nastriformi che contornano tutto il corpo e sono separate solo al vertice dello stesso. E’ munita di otto braccia brevi e di due tentacoli molto più lunghi muniti di…

Ricette salentine con i fagioli

Ricette salentine con i fagioli

di Massimo Vaglio   Pasùli cu li spunzali Ingr. : 400 g di fagioli, 700 g di cipollotti, olio di frantoio, 5-6 pomodori maturi, una costa di sedano, 2-3 foglie di alloro, sale. Tenete i fagioli a bagno in acqua salata per almeno sette-otto ore, quindi lavateli e metteteli a cuocere in una pignatta di…

4 P: pasta, pucce, patate e pasticciotti. Un laboratorio per imparare

4 P: pasta, pucce, patate e pasticciotti. Un laboratorio per imparare

Domenica 16 novembre presso Le Stanzie ed il frantoio Adamo Quattro “P” per mettere “Le mani in PAT”: pasta, pucce, patate e pasticciotti Laboratori esperienziali a cura della rete informale di 16 aziende “Più Gusto” nell’ambito del progetto “Discovering Salento” dell’Agenzia Regionale del Turismo, PugliaPromozione   Sorpresa della giornata: la Millefoglie di Capocollo di Martina…

Oggi parliamo di fagioli, fagiolini, fagioli con l’occhio

Oggi parliamo di fagioli, fagiolini, fagioli con l’occhio

di Massimo Vaglio Molti, conoscono il fagiolo come un prodotto arrivato dal Nuovo Mondo, ma come mai allora i fagioli costituivano un cibo abituale anche per gli antichi Greci e i Romani? In effetti, con il termine fagiolo si indicano genericamente i semi di piante appartenenti a due diversi generi, il Phaseolus e il Vigna,…

L’olivo, l’oliva, l’olio e Plinio

L’olivo, l’oliva, l’olio e Plinio

di Armando Polito Alcuni nostri comportamenti sono atavici e fra questi, purtroppo, rientrano pure quelli indotti dalla furbizia e dalla disonestà, che hanno come fine quello di accumulare facilmente profitto a danno di chi con il denaro ricavato in assoluta correttezza dall’impegno e dal sudore crede di potersi assicurare, magari privandosi di altro, il meglio…

Ricette deliziose con le patate dolci

Ricette deliziose con le patate dolci

di Massimo Vaglio   Torta di patate dolci 1 Ingr.: 1 kg di patate dolci, 500 gr. di zucchero semolato, 500 gr. di ricotta di pecora, 2 uova, 100 gr. di cioccolato fondente, 1 limone non trattato, cannella in polvere. Lessate le patate dolci, pelatele e passatele al passa verdure. Unite, alla purea ottenuta, 200…

Convolvulus batatas… sono le nostre patate dolci

Convolvulus batatas… sono le nostre patate dolci

di Massimo Vaglio La batata (Convolvulus batatas L.), meglio nota come patata dolce o patata zuccherina, è una Convolvulacea coltivata estesamente in tutte le regioni del mondo a clima caldo, è diffusissima in Estremo Oriente e in America. La sua coltivazione in Italia è limitata a modestissime superfici del basso Veneto, del Comasco, della provincia…

Tutti in piedi! Interessantissimo convegno a Monteroni sui prodotti delle colture salentine

Tutti in piedi! Interessantissimo convegno a Monteroni sui prodotti delle colture salentine

“Dall’aridità alla biodiversità. Tradizione e innovazione nella coltura “mediterranea”. Venerdì 7 novembre h. 8:30 – 18:30 Tenuta Malcandrino, Prov.le Lecce – Monteroni   di Giancarlo Leuzzi Il programma si articola in un incontro informativo e in un workshop. Il workshop, in particolare, è volto a fornire sia spunti teorici, attraverso l’intervento tecnico di comprovate professionalità…

Quando l’amore è olio …

Quando l’amore è olio …

di Pino de Luca Un vecchio proverbio recita: “ci sparti ricchezza te rimane povertà” (Se dividi la ricchezza resta la povertà). Famiglie contadine che possedevano un qualche fazzoletto di terra hanno sempre generato cospicua prole. Ai figli quella terra s’è divisa. Ciò che era abbastanza per tutti diventa, di colpo, insufficiente per ciascuno. Per fortuna…

I giovani insegnano ai giovanissimi le buone abitudini alimentari

I giovani insegnano ai giovanissimi le buone abitudini alimentari

Sabato scorso a Miggiano (Le) presso EXPO 2000 Con N2Y4MD (Never too Young for Mediterranean Diet) i giovani insegnano ai giovanissimi Un progetto del GAL Capo S. Maria di Leuca insieme ai giovani di Pro_Salento per sensibilizzare i giovanissimi sullo stile di vita più sano del mondo   Se l’obiettivo è sensibilizzare i ragazzi delle…

A proposito di olio e ulivi! Si parla troppo e si agisce poco?

A proposito di olio e ulivi! Si parla troppo e si agisce poco?

di Mimmo Ciccarese   I tanti dibattiti previsti sulla tutela degli ulivi e dell’olio d’oliva sono davvero così utili? Quale sarà la prossima questione? Si parlerà ancora del rinnovo del settore, dell’atteso arrivo della nuova politica agricola comunitaria (Pac), del miglioramento della qualità o degli aiuti previsti per le organizzazioni professionali? Sempre la stessa tiritera,…

Unum tantum edo, uno e basta! Questo è il corbezzolo

Unum tantum edo, uno e basta! Questo è il corbezzolo

  Rusciuli del Salento leccese (Corbezzolo Arbutus unedo L.): ne mangio uno! Uno e basta! di Antonio Bruno Il corbezzolo (rùsciulu per il Salento leccese) è un arbusto o alberello sempreverde che può, con una ruvida corteccia scura. Le foglie sono di colore verde scuro, più chiare nella pagina inferiore, lunghe 4-5 cm., ellittiche, lucide,…

Tempo di melagrane. Mille motivi per mangiarle

Tempo di melagrane. Mille motivi per mangiarle

LA MELAGRANA E LE SUE ECCEZIONALI PROPRIETÀ di Alessandra Mattioni* Un frutto antico, ma straordinariamente moderno per efficacia e utilità, con un’azione preventiva nei confronti dell’insorgenza dell’arteriosclerosi, attività antibatterica, azione anticancerogena e attività antiossidante. La melagrana è un frutto antico al quale numerose civiltà hanno attribuito un importante valore simbolico. Secondo il mito di Persefone,…

La vite e l’olivo salentini nelle memorie degli autori latini e greci

La vite e l’olivo salentini nelle memorie degli autori latini e greci

di Armando Polito CATONE (III-II secolo a. C.), De agricultura, 6, 1: In agro crasso et calido oleam conditivam, radium maiorem, Sallentinam, orcitem, poseam, Sergianam, Colminianam, albicerem;  quam earum in iis locis optimam dicent esse, eam maxime serito (Nel terreno grasso e caldo (pianta) l’olivo nelle varietà  da condimento, allungata maggiore,  salentina, orcite, posea, sergiana,…

La friseddra ppoppitara

La friseddra ppoppitara

di Angelo Micello La friseddra ppoppitara si distingue dalla frisa salentina in quanto consumata esclusivamente da popolazione indigena di etnia ppoppitara. Mentre la frisa salentina vive e viene consumata da bauscia milanesi e altre popolazioni esogene in interminabili eppiaurs spizziccata da pulitissime unghie laccate, la friseddra ppoppitara compie la sua vita solo pochi secondi, il…

I nostri fichi

I nostri fichi

  di Armando Polito Passerò in rassegna le varietà da me conosciute ancora presenti nel territorio di Nardò, nonostante l’antropizzazione del territorio e motivi di carattere economico abbiano pesantemente declassato fino a renderlo irrilevante un frutto che nell’economia rurale aveva fino a sessant’anni fa un posto di primissimo piano. Il lettore noterà che questo mio…

Olio e imbonitori …

di Pino de Luca   In un tronco di ulivo Ulisse intagliò il suo talamo nuziale, di legno d’ulivo è il manico dell’ascia bronzea che Calipso gli dona per costruire la sua zattera, sempre dall’ulivo viene l’arco con cui il re d’Itaca compie la Nemesi verso i Proci. Biòs è l’arco d’ulivo, strumento di morte,…

Frutti della terra nel Salento: oggi, parliamo di lupini, carrube e fichi

Frutti della terra nel Salento: oggi, parliamo di lupini, carrube e fichi

di Rocco Boccadamo Sono frutti, prodotti, derrate, cui, adesso, si annette rilievo scarso, se non, addirittura nullo; si è quasi arrivati a ignorarne l’esistenza, la cura e l’uso. Sulla scena delle risorse agricole locali, resistono appena, con alti e bassi, le granaglie, le olive, l’uva, gli agrumi, gli ortaggi e/o verdure. Lupini, carrube e fichi…

I fichi secchi dei botanici greci e latini

I fichi secchi dei botanici greci e latini

Ficus si capisce, ma carica?   di Armando Polito La tassonomia, si sa, è scienza relativamente recente e unanimemente ne è considerato il padre Linneo, naturalista svedese del XVIII secolo, inventore del metodo binomiale, basato cioè sull’attribuzione ad ogni pianta di un nome formato da due componenti, il primo riferentesi  al genere di appartenenza (comune…

Il lupino. La vera marinaaa…

Il lupino. La vera marinaaa…

di Massimo Vaglio   La coltivazione del lupino (Lupinus albus L.) risale a più di tremila anni addietro, e pare, che fosse molto comune anche nell’antico Egitto ove, i suoi semi, venduti cotti e salati, agli angoli delle strade, costituivano un cibo popolare diffuso fra le classi più povere della popolazione. Il suo areale di…

Tutto, ma proprio tutto, sul fico d’India

Tutto, ma proprio tutto, sul fico d’India

Il munifico fico d’India di Massimo Vaglio Il fico d’India, è una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee e al genere Opuntia, caratterizzato da una moltitudine di specie, la maggior parte delle quali d’interesse ornamentale. La specie più importante dal punto di vista colturale e alimentare, è l’Opuntia ficus indica Mill., della quale si distinguono…

Tre ricette salentine con i ricci di mare

di Massimo Vaglio   Spaghetti ai ricci 1 Prima di approntare questo piatto, bisogna tenere presente che per condire ogni porzione saranno necessari circa dodici ricci di buone dimensioni e soprattutto, con le gonadi ben sviluppate. Quindi, per condire mezzo chilogrammo di spaghetti occorreranno le gonadi di almeno cinque sei dozzine di ricci. La preparazione…

La cultura della mia terra*

La cultura della mia terra*

di Pino de Luca   Quanto stride con la cultura della mia terra l’approccio di alcuni amici che mi spiegano la loro modernità. La modernità enogastronomica la intendono così: “servire alle popolazioni locali l’esotismo, ovvero ciò che è viene da lontano!” E pensare che io ho sempre immaginato l’ospitalità e il futuro enogastronomico della nostra…

Coldiretti Lecce lancia la pizza al cento per cento salentina

Coldiretti Lecce lancia la pizza al cento per cento salentina

a cura di Pino de Luca   Parte da Salento la riscossa tricolore contro l’invasione di alimenti esteri sulla pietanza simbolo dell’italianità Presentazione e degustazione martedì 22 luglio ristorante Lo Scoglio di Pirro, Torre San Giovanni (Ugento) Quasi due pizze su tre (63 per cento) servite in Italia sono ottenute da un mix di farina,…

Ancora una ricetta salentina con i ceci

Ancora una ricetta salentina con i ceci

di Massimo Vaglio   Pasta ceci e baccalà Ingr. : 320 g di pasta mista, 250 g di ceci già cotti, 300 g di baccalà già ammollato, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 2-3 spicchio d’aglio, olio di frantoio q.b. , pepe nero e sale Ponete i ceci con tutto il loro brodo di cottura…

La cunserva mara

La cunserva mara

di Pino de Luca   “Laudato si’, mi Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.” Notissima questa Lode del Cantico delle Creature. Frate Focu è bello, iocundo, robustoso e forte e, se siamo a Scorrano anche molto molto saporito. Già Frate Focu…

Lu casu cu li ièrmi (Il cacio con i vermi)

Lu casu cu li ièrmi (Il cacio con i vermi)

di Armando Polito Il titolo di oggi non mi è stato ispirato da qualche recente fatto di cronaca che ha visto i NAS protagonisti nel sequestro di qualche partita di formaggio avariato, ma dall’esigenza di parlare di un prodotto che per secoli da alcuni è stato considerato anche nel nostro territorio una vera e propria…

Le zucchine e i loro fiori nella cucina salentina

Le zucchine e i loro fiori nella cucina salentina

di Massimo Vaglio Una volta tanto la giustamente avversata globalizzazione ha provocato un effetto collaterale positivo. Infatti, grazie all’acquisizione da parte delle giovani generazioni dell’americanissima festa di Halloween, è tornata un po’ in auge la coltivazione delle zucche, e si rileva anche la riscoperta di tante ricette dimenticate ed un rinnovato  interesse per questi, come…

La “cupeta tosta”: fatti e misfatti*

La “cupeta tosta”: fatti e misfatti*

di Armando Polito * questo lavoro esce in contemporanea su  http://www.vesuvioweb.com/it/ col titolo, leggermente adattato, di La “copeta”: fatti e misfatti.   Amo la cubaita che “ci vuole il martello a romperla”, come scrive Sciascia. A fatica riesci coi denti a staccarne un pezzetto e non lo devi aggredire subito, lo devi lasciare ad ammorbidirsi…

Vincotto Experience. Ad Alliste

Vincotto Experience. Ad Alliste

Domenica 15 Giugno 2014 ore 21.00 ad ALLISTE in Piazza Municipio il Cafè dei Napoli organizza:   CIBO DA STRADA DI QUALITÀ / VINCOTTO EXPERIENCE e “ANTICA TERRA” (Lupo Editore) un libro di Vito Adamo, Parteciperanno:  Sergio Blasi, ideatore dalla Notte della Taranta Cosimo Lupo, editore Nello Wrona, giornalista Luciano Pagano, scrittore    Domenica 15…

Ricette con ceci e orzo. La farinella

Ricette con ceci e orzo. La farinella

di Massimo Vaglio   La Farinella La farinella è un prodotto tipico di Putignano avente origine contadina che viene preparato con orzo e ceci tostati, ridotti in farina e salati. In passato questo sfarinato ha rappresentato un’importante fonte di sopravvivenza assieme ai fichi secchi per i contadini che lavoravano i campi e conservato in dei…

Ricette con i ceci. Il ciambotto

Ricette con i ceci. Il ciambotto

di Massimo Vaglio   Ceci al sugo di ciambotto Questo è un antico piatto ancora in auge in alcuni porti pescherecci pugliesi che si prepara con pesci di poco valore, il risultato migliore si ottiene appunto con il ciambotto, o mangia, ovvero con quelle miscellanea di  pesci di scarso valore economico che vanno a costituire …

Ricette salentine con i ceci. La massa o cìciri e tria

Ricette salentine con i ceci. La massa o cìciri e tria

di Massimo Vaglio   Ciciri e Tria o Massa Ingredienti per 6 persone: 400 g di sfoglia secca di pasta di semola fatta in casa, 300 g di ceci, 1,5 dl di olio extravergine d’oliva, 2-3 pomodorini, 1/2 cipolla, 1 costa di sedano, 3-4 spicchi d’aglio, prezzemolo, alloro, pepe nero macinato, sale. Lasciate i ceci…

La spurchia, acerrima nemica dei contadini, ma buona da mangiare

La spurchia, acerrima nemica dei contadini, ma buona da mangiare

di Massimo Vaglio Spùrchia, è l’appellativo dialettale delle orobanche (Orobanche spp.), piante saprofite delle fave e dei piselli. Acerrime nemiche dei coltivatori di queste leguminose perchè suggono la linfa  dalle radici delle stesse facendole deperire. Un tempo, i coltivatori di fave e piselli, conducevano una strenua lotta manuale contro queste piante che venivano estirpate prima…

Ricette salentine con i ceci

Ricette salentine con i ceci

di Massimo Vaglio   Ceci e grano Ingr. : 350 g di ceci, 150 g di grano stompato (perlato), una grossa cipolla, 4-5 pomodorini da serbo, olio di frantoio q.b. , una costa di sedano, 2 foglie d’alloro, sale. Dopo aver tenuto i ceci a bagno per una nottata, metteli a cuocere in una pignatta….

Le fave bianche o fave nette

Le fave bianche o fave nette

di Massimo Vaglio   Le fave bianche, conosciute anche come fave nette, sono le comuni fave secche private del tegumento esterno, costituiscono tuttora uno dei più amati piatti tradizionale. Vengono cotte semplicemente in acqua leggermente salata; se sono di buona qualità (cottotie) si disfano completamente con la cottura, tanto da assumere la consistenza di una…

Fornelli Indecisi. Le primarie su ottanta ricette di cucina, a Lecce

Fornelli Indecisi. Le primarie su ottanta ricette di cucina, a Lecce

A Lecce, domenica 11 maggio, alle 12.30 La cucina dozzinale di Fornelli Indecisi la finale del concorso alla Masseria Ospitale Le Culinarie (le primarie del centrotavola) hanno sfoltito le 80 ricette in gara giunte da tutta Italia decretando i 12 piatti finalisti     Dopo un’attenta e difficile valutazione da parte della giuria delle circa…

La dieta mediterranea è sempre meno seguita in Italia

La dieta mediterranea è sempre meno seguita in Italia

Se ne è discusso a Lecce, sabato 3 maggio, presso l’Open Space in piazza Sant’Oronzo La Dieta Mediterranea tornerà più a …casa? La dieta mediterranea è sempre meno seguita in Italia soprattutto dai giovani e dalle fasce con un basso livello socio-economico    a cura di Pro_Salento • Dieta Med-Italiana   La dieta mediterranea, riconosciuta…

Tanti trucchi salentini per cuocere e gustare le fave

Tanti trucchi salentini per cuocere e gustare le fave

di Massimo Vaglio   Nonostante tutto e tutti, la fava l’ha fatta sempre da regina, mantenendo pressoché inalterato il suo primato fra tutte le specie di legumi coltivati, ad incidere, oltre alle ottime qualità nutrizionali e organolettiche, anche valutazioni prettamente agronomiche: le buone rese; le limitatissime esigenze colturali; la caratteristica di migliorare la fertilità del…

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com

error: Contenuto protetto!