La Terra d’Otranto ieri e oggi (7/14): LATERZA

di Armando Polito

Il toponimo

Sul sito del comune (http://www.comune.laterza.ta.it/index.php?action=index&p=26) leggo: Per quanto concerne il nome di Laterza, vi sono tre ipotesi. Una prima ipotesi asserisce che Laterza derivi da “Letentia”, luogo di caverne e nascondigli. Altra ipotesi è quella secondo la quale tale nome deriverebbe dal latino “Tertiani”, i militi della terza legione romana che ivi fissarono il loro accampamento. La terza, la più suggestiva, farebbe risalire il nome della cittadina da “Laerte”, padre di Ulisse, in onore del quale i cretesi, fuggiti dopo la guerra con i micenei, fondarono in loco una colonia. La seconda è, tra le ipotesi, la più accreditata, avvalorata del fatto che la cittadina di Laterza è situata lungo la via Appia nuova che unisce Taranto a Roma, ricalcando il tracciato dell’Appia antica, in alcuni tratti ancora visibile.

Per quanto riguarda la prima ipotesi (Letentia) l’ignoto autore ha probabilmente pensato al latino latentia=cose che si nascondono, participio neutro plurale di latère=nascondersi; che letentia sia o non sia errore di scrittura (certamente è un’invenzione perché in latino non esiste), appare evidente come in latentia si sia conservata la prima a di Laterza; ma come giustificare, poi, il passaggio –n->-r-?.

Per la seconda va detto che tutt’al più Laterza non deriverebbe da Tertiani, ma direttamente da tertia (legio)=terza (legione).  Il Pacichelli con la grafia DELLA TERZA in A sembra seguire quest’ipotesi. Bisogna però supporre che il nome originario latino fosse Tertia (e sarebbe dovuto comparire in qualche documento) e che solo in epoca relativamente recente, volgarizzato il presunto Tertia in Terza, dall’aggiunta dell’articolo e dal suo successivo inglobamento sarebbe nato Laterza.

Per l’ultima (da Laerte) rinvio il lettore a quanto dice il Pacichelli (pure lui senza citare la fonte ridotta ad un generico chi vuol che ne sia stato autore in A).

Prima, però, mi permetto di aggiungerne una mia: da un *latèrcia, per sincope del latino laterìcia (da later=mattone), aggettivo neutro plurale sostantivato=cose relative ai mattoni; è ipotizzabile che prima di produrre le sue raffinate ceramiche la popolazione si sia fatta le ossa con i semplici mattoni di terracotta.

Pacichelli (A), pagg. 189-191

Pacichelli, mappa

immagine tratta ed adattata da Google Maps
immagine tratta ed adattata da Google Maps

 

immagine tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/File:Laterza_Apulia.jpg
immagine tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/File:Laterza_Apulia.jpg

A Capuccini/S. Maria degli Angeli (mappa/immagine tratta ed adattata da Google Maps)

B Castello/Palazzo marchesale (mappa/immagine tratta ed adattata da Google Maps)

 

C Chiesa madre/S. Lorenzo martire  (mappa/http://www.webdiocesi.chiesacattolica.it/cci_new/diocesi/parrocchie/foto/id_47/p2/LaterzaSanLorenzoMartire.jpg)

D Fontana (mappa/http://www.laterza.org/images/arte_cultura/fontana2-b.jpg)

 

 

Nell’ordine: (dalla mappa) lo stemma dei Perez-Navarrete (al tempo del Pacichelli era marchese di Laterza Nicolò Perez-Navarrete, lo fu dal 1681 al 1716, discendente per linea materna del primo marchese di Laterza,  Pietro D’Azzia) e quello della città (con il motto Fideles Laertini); (da http://it.wikipedia.org/wiki/File:Laterza_(Italia)-Stemma.png) lo stemma attuale.

 

Nell’immagine che segue (tratta da http://www.laterza.org/Comune/fotoPop.asp?ID=1019&ID_ARG=51&pagina=1): dal palazzo marchesale l’affresco di S. Anna che inferiormente reca ai lati la riproduzione dei due stemmi (a sinistra quello dei Perez, a destra quello della città).

(CONTINUA)

Prima partehttps://www.fondazioneterradotranto.it/2013/12/19/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-114-presentazione/

Seconda partehttps://www.fondazioneterradotranto.it/2013/12/23/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-214-alessano/

Terza partehttps://www.fondazioneterradotranto.it/2014/01/05/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-314-brindisi/

Quarta partehttps://www.fondazioneterradotranto.it/2014/01/09/la-terra-dotranto-ieri-414-carpignano/

Quinta partehttps://www.fondazioneterradotranto.it/2014/01/14/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-514-castellaneta/

Sesta parte: https://www.fondazioneterradotranto.it/2014/01/20/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-614-castro/

 

 

Condividi su...

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com