UNA PAGINA DI STORIA DI LECCE: LA FAMIGLIA VITERBI SALVATA DALLA SHOAH

UNA PAGINA DI STORIA DI LECCE: LA FAMIGLIA VITERBI SALVATA DALLA SHOAH

  di Francesco Frisullo – Paolo Vincenti   In occasione del giorno della memoria, ci è gradito ricordare una storia che unisce Lecce alla città di Assisi e alla comunità ebraica durante l’ultimo periodo delle persecuzioni naziste, prima della conclusione della Seconda Guerra Mondiale. Questo episodio rientra in quel genere che in passato veniva definito…

Antonio Ancora. L’ultimo leone di El Alamein

Antonio Ancora. L’ultimo leone di El Alamein

  Intervista ad Antonio Ancora, Caporale della Vª Btg Div. Folgore classe 1921 Antonio Ancora racconta il contenuto della presente intervista a Romualdo Rossetti e agli operatori del Club per l’ Unesco di Galatina nel settembre del 2019   a cura di Romualdo Rossetti Buona sera, signor Ancora, sono venuto affinché possa raccontarci della sua avventura bellica a El…

Ancora su Paolo Emilio Stasi, con una sua foto

Ancora su Paolo Emilio Stasi, con una sua foto

di Riccardo Carrozzini Nel trascorso anno 2022 è caduto il centenario della morte, oltre che di Cosimo De Giorgi, anche di Paolo Emilio Stasi. Il 22 dicembre il Museo Castromediano ha inaugurato la mostra Paolo Emilio Stasi, pittore e archeologo in terra d’Otranto tra otto e novecento, che sarà visitabile fino al 31 gennaio prossimo….

Maglie. Una statua per Francesca Capece

Maglie. Una statua per Francesca Capece

di Paolo Vincenti Una storia affascinante, quella di Francesca Capece (1769-1848), ultima feudataria di Maglie, che si inscrive nell’alveo della beneficenza magliese, in un’età storica che ha visto fiorire, non solo nel Salento, tantissime opere pie, realizzazioni della solidarietà e della filantropia umana. Alla Duchessa, la città di Maglie, oltre alla statua di cui ci…

Copertino, 1878: melodramma patriottico dalla penna di Sigismondo Castromediano

Copertino, 1878: melodramma patriottico dalla penna di Sigismondo Castromediano

di Davide Elia La morte di Vittorio Emanuele II, il 9 gennaio 1878, colse l’Italia di sorpresa. Nonostante il re non avesse ancora compiuto 58 anni e apparentemente godesse di ottima salute, la sua forte fibra venne fiaccata nel volgere di pochissimi giorni da un male il cui decorso fu così repentino da non consentire…

Il gesuita salentino Sabatino De Ursis (1575-1620), straordinaria figura di scienziato missionario in Cina

Il gesuita salentino Sabatino De Ursis (1575-1620), straordinaria figura di scienziato missionario in Cina

ECHI LEONARDESCHI NELLA CINA DEI MING: L’IDRAULICA OCCIDENTALE DEL MISSIONARIO SALENTINO SABATINO DE URSIS   di Francesco Frisullo e Paolo Vincenti Un articolo del 1963 di Ladislao Reti, Francesco di Giorgio Martini’s Treatise on Engineering and Its Plagiarists, colpisce la nostra attenzione, perché in questo contributo l’autore adombra il fatto che fra i vari plagiari…

Le Tre Grazie di Egnazia

Le Tre Grazie di Egnazia

  di Giovanni Maria Scupola Nel 1970, nel corso degli scavi condotti da Elena Lattanzi nella zona monumentale della città antica, insieme ai resti della Basilica Civile venne in luce il mosaico delle Tre Grazie.  Si tratta di una parte del pavimento tessellato di un ambiente quadrangolare di cui non è nota la funzione, situato immediatamente a…

Bottino di una razzia di pirati turchi sulla costa di Felline nel Salento

Bottino di una razzia di pirati turchi sulla costa di Felline nel Salento

di Luciano Antonazzo È tristemente nota la ferocia e la crudeltà manifestate dai turchi durante le loro scorribande lungo le coste e nell’entroterra salentino per saccheggiare e depredare, senza alcuna remora nell’uccidere chi contrastava le loro mire. La loro efferatezza è crudamente documentata finanche nel primo libro dei morti della parrocchia di S. Francesco di…

Alla scoperta della città di Egnazia

Alla scoperta della città di Egnazia

  di Giovanni Maria Scupola “Gnatia lymphis iratis exstructa – Gnatia costruita sulle acque tempestose”. Così Orazio, nel suo viaggio da Roma a Brindisi compiuto alla fine del I secolo a.C., definiva la città di Egnazia, nei pressi di Savelletri di Fasano. La letteratura archeologica annovera una moltitudine di interpretazioni del famoso verso (Satira V, libro I),…

Della morte nel 1799 del “giacobino” ugentino Oronzo Santacroce

Della morte nel 1799 del “giacobino” ugentino Oronzo Santacroce

  di Luciano Antonazzo   Pietro Palumbo nel suo Risorgimento Salentino[1] descrisse i molteplici scontri, sfociati in omicidi, tra i fautori della Repubblica Napoletana ed i filo-Borbonici nel Salento. Per quanto concerneva Ugento, testualmente scrisse a pagina 47: “Ugento era lacerata dai partiti Santacroce e d’Alessio, il primo democratico, l’altro borboniano. Alle notizie di Lecce…

Un “consiglio di famiglia” per un matrimonio copertinese del 1809

Un “consiglio di famiglia” per un matrimonio copertinese del 1809

di Davide Elia Domenica 7 maggio 1809 una giovane coppia comparve al Comune di Copertino per formalizzare la propria volontà di contrarre matrimonio e procedere ai relativi adempimenti di legge, quali l’accertamento delle identità, la verifica delle certificazioni prodotte e l’affissione delle pubblicazioni. Lui era Baldassarre Isacco Verdesca, 26 anni, muratore; lei Tersilla Marulli, 19…

La leggenda di Virgilio brindisino d’adozione

La leggenda di Virgilio brindisino d’adozione

  di Nazareno Valente La voce che il poeta di Andes avesse posseduto casa a Brindisi non era fine a sé stessa, quanto piuttosto funzionale a tutto l’apparato di leggende messe insieme per costruire l’immagine di un Virgilio brindisino d’adozione. Era pertanto di supporto ad una pretesa consuetudine del mantovano a risiedere nei nostri lidi…

La leggendaria casa di Virgilio

La leggendaria casa di Virgilio

  di Nazareno Valente Le narrazioni ed i miti, partoriti a partire dal Basso Medioevo, associarono al Virgilio poeta un Virgilio dotato addirittura di poteri magici. C’è infatti tutto un filone di leggende, ormai cadute in disuso per mancanza di anime candide disposte a crederci, che illustrava le opere di magia compiute dal poeta a…

Libri| Racale in età feudale

Libri| Racale in età feudale

  Lunedì 12 settembre, alle ore 19.30, il prof. Mario Spedicato, con la moderazione di Paola Ria, presenterà nella biblioteca Comunale di Racale il volume di Antonio Sebastiano Serio Racale in età feudale.Territorio vassalli utili signori fra XI e XVIII secolo, a cura di Marcello Gaballo, Claudio Grenzi Editore, inserito nella Collana Analecta Nerito-Gallipolitana. Antonio Sebastiano Serio…

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (II parte)

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (II parte)

di Nazareno Valente C’è tuttavia un disastro ambientale ben più consistente d’una semplice secca che viene addossato a Pigonati e riguarda addirittura la stessa ostruzione della foce del bacino d’accesso al porto interno. Infatti, a detta dello storico locale Giacomo Carito, «fino a prima dei lavori di Pigonati, le navi entravano sicuramente nel porto interno»29…

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (I parte)

Il porto di Brindisi: le tante favole inventate su Andrea Pigonati (I parte)

di Nazareno Valente   «Brindisi è inoltre fornita di un buon porto: entro un’unica imboccatura sono racchiusi diversi seni tutti dalla forma sinuosa che li pone perfettamente al riparo dai flutti e che li fa rassomigliare alle corna d’un cervo» («Καὶ εὐλίμενον δὲ μᾶλλον τὸ Βρεντέσιον: ἑνὶ γὰρ στόματι πολλοὶ κλείονται λιμένες ἄκλυστοι, κόλπων ἀπολαμβανομένων…

I Martiri di Otranto

I Martiri di Otranto

  di Giovanni Maria Scupola, Per comprendere al meglio l’eccidio dei martiri otrantini è opportuno inquadrarlo nel tempo e nella tradizione, la cui conoscenza appare fondamentale a spiegare il motivo per cui la popolazione idruntina preferisce la morte piuttosto che rinnegare la propria fede. Il 13 agosto di ogni anno, Otranto ricorda con una grande e suggestiva…

Considerazioni sulla “veduta” di Ugento del Pacichelli del 1703

Considerazioni sulla “veduta” di Ugento del Pacichelli del 1703

di Luciano Antonazzo   Delle mura messapiche e di quelle bizantine della città di Ugento, negli ultimi decenni, si sono occupati diversi istituti di ricerca e diversi studiosi, sia italiani che stranieri. Per quanto riguarda le più recenti ed esaustive pubblicazioni dei nostri connazionali, il prof. Antonio Pizzurro ha parlato diffusamente delle mura messapiche nel…

L’olocausto di Nardò. Un tributo doveroso ai suoi Martiri, a 375 anni dalla loro tragica fine

L’olocausto di Nardò. Un tributo doveroso ai suoi Martiri, a 375 anni dalla loro tragica fine

di Marcello Gaballo Per non dimenticare la nostra storia riproporrò, come negli altri anni, una sintetica cronaca delle tristi vicende che colpirono la città di Nardò, oberata dalle tasse e soggetta ai soprusi del famigerato Giangirolamo Acquaviva d’Aragona, duca di Nardò e conte di Conversano, tristemente noto come il Guercio di Puglia, uno dei più crudeli…

Iscrizioni latine a Spongano. Quando le epigrafi raccontano la storia.

Iscrizioni latine a Spongano. Quando le epigrafi raccontano la storia.

INTERVISTA di Donato Nuzzaci a Giuseppe Corvaglia, Filippo G. Cerfeda, Giorgio Tarantino, autori del libro: ISCRIZIONI LATINE A SPONGANO   di Donato Nuzzaci   Come è nato il progetto di raccogliere le iscrizioni latine a Spongano? Giuseppe C.: l’idea è nata tantissimi anni fa e si era arenata. Negli ultimi tempi l’Associazione Panara Antica ha pensato…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (terza parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (terza parte)

di Nazareno Valente   Il tentativo risolutivo. Ci si è soffermati un bel po’ sull’argomento riguardante l’orientamento del canale fatto da Pigonati, sperando così di non lasciare più spazio alla fantasiosa tesi, cara ad Ascoli, che lo considerava il principio scatenante dell’interrimento, quasi che, trovata la direzione ideale, tutto si sarebbe d’incanto aggiustato. E, sebbene…

 Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo

 Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo

Una campagna elettorale nella Ugento della seconda metà del XIX secolo molto simile alle campagne elettorali dei nostri tempi   di Fernando Scozzi Mi capita di leggere un opuscolo1 scritto da Niccola Vischi  (Trani, 1849 – Napoli, 1914) uno dei più illustri avvocati italiani, deputato e poi senatore a vita. E’ la pubblicazione dell’arringa pronunciata…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (seconda parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (seconda parte)

di Nazareno Valente   La polemica su cosa fare del porto interno di Brindisi   Inizialmente, oberato dai debiti contratti per riconquistare il regno, Ferdinando IV, divenuto poi Ferdinando I con la costituzione nel 1816 del regno delle Due Sicilie, non era certo nelle condizioni economiche per poter varare nuove iniziative per i porti. La…

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (prima parte)

Il porto di Brindisi: una storia sconosciuta (prima parte)

di Nazareno Valente   La supplica dell’arcivescovo al sovrano   «Sono già tre anni che per volontà dell’Augusto Genitore della M.V. Monarca delle Spagne che Dio sempre feliciti, essendomi stato concesso il governo della Chiesa Metropolitana di Brindisi, quando nella medesima mi condussi per quanto le forze mie debolmente il permettevano la Pastorale cura del…

Una pelike attica nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce

Una pelike attica nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce

di Pietro De Florio   Introduzione Il mondo greco antico ha sempre esercitato un importante influsso culturale e commerciale nel Salento. Un segno tangibile sono gli acquisti, da parte delle aristocrazie messapiche, di splendidi  vasi attici classici, provenienti da Atene1. Il vasellame attico in genere era a figure nere (dal VII sec. a.C.), cioè dipinto…

Monte Magalastro tra Sava e Torricella

Monte Magalastro tra Sava e Torricella

RESTI ARCHEOLOGICI, RICERCHE, DOCUMENTAZIONE E FONTI STORICHE   di Gianfranco Mele Monte Magalastro si trova tra l’agro di Sava e quello di Torricella, a 96 mt. sul livello del mare. Dalla sommità dell’altura è possibile dominare con lo sguardo un’ampia fetta del panorama circostante, compresi il comune di Torricella e la zona costiera. Gli studi…

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (III ed ultima parte)

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (III ed ultima parte)

di Davide Elia Lo sbarco in Salento Almeno inizialmente, quindi, la flottiglia russo-turca dovette cambiare il piano di sbarco: anziché alla costa di Brindisi, si avvicinò a quella di Lecce, città ormai ritornata saldamente all’obbedienza ai Borbone. Emanuele Buccarelli, reazionario leccese autore di una cronaca di quegli anni, riferisce di una delegazione composta da “due…

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (II parte)

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (II parte)

di Davide Elia   Il Salento e la Repubblica Quali erano stati in Terra d’Otranto gli effetti di tutti quei rivolgimenti? La notizia della proclamazione della repubblica a Napoli giunse a Lecce con la posta dell’8 febbraio. Il giorno dopo fu eretto l’albero della libertà in piazza Sant’Oronzo. In numerosi centri del Salento si ebbero…

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (I parte)

Truppe russe a Lecce. Correva l’anno 1799… (I parte)

di Davide Elia I drammatici eventi delle ultime settimane hanno riportato d’attualità quella “minaccia russa” che da secoli – almeno dai tempi di Pietro il Grande – ha costituito a più riprese una fonte di apprensione per i popoli europei. Da un lato, per ridimensionare questa preoccupazione, si potrebbe ricordare che per l’Europa occidentale, a…

Penisola salentina romana

Penisola salentina romana

di Nazareno Valente Ogni moneta ha facce antitetiche, ciascuna tuttavia legata in maniera inscindibile all’altra ed utile nell’insieme a caratterizzarne il valore. Così anche la rete, tanto ricca di notizie da saper informare su qualsiasi questione si voglia, è duplice e contrapposta, avendo anch’essa il rovescio di questa sua medaglia. Per una naturale questione di…

Libri| La Sho’ah. Il giorno della memoria

Libri| La Sho’ah. Il giorno della memoria

AA.VV., “LA SHO’AH. IL GIORNO DELLA MEMORIA”, A CURA DI MAURIZIO NOCERA, S.L. 2019, PP.52.   di Paolo Vincenti Un agile libriccino dal titolo impegnativo: La Sho’ah. Il giorno della memoria, a cura di Maurizio Nocera (gennaio 2019), ci riporta ad una tematica sempre attuale e intimamente avvertita. La celebrazione del 27 gennaio, in Italia…

Libri| El italiano, di Arturo Pérez-Reverte

Libri| El italiano, di Arturo Pérez-Reverte

EL ITALIANO’ il romanzo storico dello scrittore spagnolo Arturo Pérez-Reverte che racconta con estro gli attacchi a Gibilterra condotti dai ‘Siluri a Lenta Corsa’ discendenti diretti di quei MAS che da Brindisi avevano iniziato la loro serie di successi strepitosi di Gianfranco Perri L’anno scorso a settembre ero di nuovo a Madrid, mese perfetto per un…

Sabatino De Ursis e la questione dei riti cinesi nel Nome di Dio (1610-1939)

Sabatino De Ursis e la questione dei riti cinesi nel Nome di Dio (1610-1939)

“ANDIAMO ERRATI, ANDIAMO ERRATI” SABATINO DE URSIS E LA QUESTIONE DEI RITI CINESI NEL NOME DI DIO (1610-1939).   di Francesco Frisullo – Paolo Vincenti   ABSTRACT. The work De cognitione Veri Dei apud Litteratos, by the Jesuit from Salento Sabatino de Ursis (1575-1620), a missionary in China, can be considered the starting point of the…

L’iconografia Vaniniana nel tempo: da Antonio Bortone a Donato Minonni

L’iconografia Vaniniana nel tempo: da Antonio Bortone a Donato Minonni

  di Paolo Vincenti      Nell’ambito dell’arte scultorea vaniniana, fra le opere degne di menzione è il busto realizzato nel 1868 dal grande scultore ruffanese, ma fiorentino di adozione, Antonio Bortone(1844-1938). Troppo note la figura e le opere del Bortone per dovercene soffermare in questa sede più del dovuto. Lo scultore Antonio Ippazio Bortone, nato a Ruffano,…

Mons. Luchino Cono Del Verme. Il teatro, lo studio, la biblioteca di un vescovo di Ostuni del 1700

Mons. Luchino Cono Del Verme. Il teatro, lo studio, la biblioteca di un vescovo di Ostuni del 1700

  di Marzia Mola Luchino Cono Del Verme nasce a Teano, in provincia di Salerno, e dalla chiesa vescovile di Fondi[1]   giunge ad Ostuni il giorno 7 giugno 1720[2]. Uomo dal carattere originale, asseconda la politica della famiglia Zevallos[3] e spesso si scontra con gli amministratori[4] del comune di Ostuni per via di mancate concessioni….

Gaetano Salvemini e lo strappo dal meridionalismo moderato di Villari, Sonnino, Franchetti, Fortunato

Gaetano Salvemini e lo strappo dal meridionalismo moderato di Villari, Sonnino, Franchetti, Fortunato

di Michele Eugenio Di Carlo   Gaetano Salvemini, nato a Molfetta l’8 settembre 1873, è stato uno dei maggiori intellettuali italiani della prima metà del Novecento. Storico, giornalista, politico, attento studioso delle condizioni sociali ed economiche del Mezzogiorno, ha dato vita a una critica radicale al meridionalismo moderato interpretato dagli esponenti che facevano capo alla…

La ritrattistica di Casa Imperiali: Andrea I e Michele III Imperiali

La ritrattistica di Casa Imperiali: Andrea I e Michele III Imperiali

di Mirko Belfiore   Volendo fare il punto sulle vicende di quella che fu la collezione artistica della famiglia Imperiali dei Principi di Francavilla, abbiamo bisogno di fare un passo indietro fino ai primi decenni del XVII secolo e analizzare un contesto che raggruppi sia i possedimenti del casato in terra pugliese che la città…

Il salentino Antonio De Viti De Marco e la battaglia antiprotezionista contro la tariffa doganale del 1887

Il salentino Antonio De Viti De Marco e la battaglia antiprotezionista contro la tariffa doganale del 1887

di Michele Eugenio Di Carlo   Le tesi meridionaliste del salentino Antonio De Viti De Marco, nato a Lecce il 30 settembre 1858, possono essere ritenute, per alcuni versi, la via di passaggio da un meridionalismo moderato liberale, incarnato da Villari, Franchetti, Sonnino, Fortunato, a un meridionalismo popolare, democratico, rivoluzionario, che con Salvemini, Gramsci, Dorso segnerà…

La “mappa di Soleto”: nel contesto geografico delineato dalle fonti narrative antiche

La “mappa di Soleto”: nel contesto geografico delineato dalle fonti narrative antiche

di Nazareno Valente   Sebbene vada affievolendosi l’interesse su quella che viene  comunemente chiamata la “Mappa di Soleto”, resta tuttora vivace il dibattito tra chi propende per la sua l’autenticità e chi, invece, la ritiene più uno scherzo riuscito bene. Il tutto ebbe inizio il 21 agosto 2003 quando, durante una delle campagne annuali di…

Brindisi e i brindisi

Brindisi e i brindisi

di Nazareno Valente    Sono sempre più convinto che le fake sono come i grandi amori: finiscono, senza morire mai. Magari rimangono per anni sopite sotto la cenere ma basta un opportuno alito di vento perché riprendano vita, divampando poi con rinnovato vigore. È appunto accaduto così per una delle più affascinanti dicerie costruite sul…

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com

error: Contenuto protetto!