Sud e Magia: nasce l’Enciclopedia filosofica del Rinascimento in Terra d’Otranto

di Donato Verardi

Domenica 25 settembre 2011 a Specchia, nella sala Convegni di Palazzo Risolo si è svolto il Convegno di Studi intitolato Sud e Magia. La tradizione magico-astrologica nel Rinascimento Meridionale, organizzato dalle “Officine Filosofiche di Terra d’Otranto” (Segreteria organizzativa M. De Carli e D. Verardi), e patrocinato dall’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento Meridionale, dal Dipartimento di Filologia classica e di Scienze Filosofiche dell’Università del Salento, dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce e dal Comune di Specchia.

I lavori sono stati aperti nel pomeriggio, alle ore 18.00, da Vincenzo Santoro, responsabile cultura dell’A.N.C.I., nonché presidente delle “Officine filosofiche di Terra d’Otranto”, il quale ha esposto gli obiettivi per l’anno 2011-2012 dell’associazione. All’intervento di Santoro sono seguiti i saluti di Marco Santoro dell’Università “La Sapienza” di Roma, anche a nome dell’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento Meridionale di cui egli è il vicepresidente. Luana Rizzo, docente di Storia della Filosofia del Rinascimento presso l’Università del Salento ha relazionato sulla figura di Matteo Tafuri, mago e astrologo salentino operoso anche nel contesto napoletano dei fratelli Della Porta. Donato Verardi ha affrontato il tema della magia astrale nel pensiero magico di Della Porta, mentre Francesco Giannachi è intervenuto sul tema della geomanzia in Nicola d’Otranto (poi divenuto abate di Casole). L’ultimo intervento è quello di Adele Spedicati, che ha dedicato il suo contributo all’analisi del tema della magia nelle “Opere magiche” di Giordano Bruno.

Nel corso dell’evento è stato ufficialmente presentato il sito “Accademia Hydruntina. Enciclopedia filosofica del Rinascimento in Terra d’Otranto” (www.accademiahydruntina.it), diretto da Donato Verardi. Fanno parte del comitato scientifico del sito illustri esponenti del panorama storiografico internazionale: Enrico Berti (Università degli Studi di Padova), Eugenio Canone (CNR – Istituto per il Lessico intellettuale europeo e Storia delle idee), Germana Ernst (Università Roma Tre), Luana Rizzo (Università del Salento), Marco Santoro (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”), Loris Sturlese (Università del Salento), Ubaldo Villani-Lubelli (Tomas Institut der Universität zu Köln), Diego Zancani (Oxford University).

Accademia Hydruntina. Enciclopedia filosofica del Rinascimento in Terra d’Otranto ha lo scopo di promuovere lo studio e la conoscenza della filosofia nel Rinascimento in Terra d’Otranto. Il sito è suddiviso in quattro sezioni: Tra Medioevo e Rinascimento, Il XV secolo, Il XVI secolo, Oltre il Rinascimento ed è strutturato sotto forma di Enciclopedia multimediale. Ogni sezione comprende due sottosezioni: Luoghi e Autori. Nella prima, si presenta una descrizione dei “luoghi della filosofia” della Terra d’Otranto. Nella seconda, invece, sono raccolte le voci relative ai filosofi operosi in quel secolo. Ogni voce è composta da un breve ritratto dell’autore, dall’elenco delle sue opere, nonché da una bibliografia degli studi. Per convenzione, si è scelto di inserire una voce in una sezione, piuttosto che in un’altra, in base all’anno di nascita del filosofo.

Alla realizzazione delle voci dell’enciclopedia sono invitati a partecipare gli studiosi che si riconoscono nel programma di rivalorizzazione e di recupero storico e culturale del patrimonio filosofico del Rinascimento in Terra d’Otranto. La scientificità delle informazioni pubblicate è garantita dal comitato del sito, che vaglia preventivamente il materiale inviato alla direzione per la pubblicazione. I primi autori che collaborano al sito sono: Mario Carparelli, Ennio De Bellis, Manuel De Carli, Francesco Giannachi, Luana Rizzo, Adele Spedicati, Ubaldo Villani-Lubelli. La direzione si dichiara disponibile a prendere in considerazione ulteriori proposte di collaborazione.

Dal dibattito seguito alla presentazione del sito web, al quale hanno preso parte anche alcuni amministratori locali, è emersa la necessità di riprendere gli studi sul contesto filosofico del Rinascimento in Terra d’Otranto, partendo da un censimento degli autori e delle rispettive opere, nonché dalla riedizione dei testi.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!