Gichero, pan delle bisce, calla selvatica… per i salentini rècchia ti prete o ua ti scursùni

NOMI DI ESSENZE VEGETALI TRA SACRO E PROFANO (1)

La rècchia ti prete o ua ti scursùni

di Armando Polito

In questa serie (anch’io, nel mio piccolo, so dar vita ad una webnovela…) passerò in rassegna alcune specie che hanno attinenza con due concetti che sono da sempre alla base del nostro passaggio sul pianeta, il primo (sacro), a dire il vero, oggi abbasta appannato anche nel suo significato laico di rispetto di valori universali, il secondo (profano), invece, amplificato nel suo significato etimologico di “fuori dal tempio” (dal latino  pro=davanti e fanum=tempio).

Comincerò da una, che nelle denominazioni dialettali riportate nel sottotitolo sembra riassumere in sé entrambe le categorie concettuali prima espresse.

Ecco il resto della sua scheda:

nomi italiani: gigaro, gighero, gichero, pan delle bisce, calla selvatica;

nome scientifico: Arum italicum Mill.;

nome della famiglia: Araceae. 

E passo alle etimologie, cominciando dai nomi dialettali: rècchia ti prete (orecchio di prete) sarà probabilmente legato alla forma della foglia che ricorda vagamente un orecchio col lobo appuntito (che poi questa sia una caratteristica dell’orecchio dei preti mi pare molto discutibile, a meno che

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!