La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (5/7): Maglie, Gallipoli, Galatina, Soleto, Copertino e Leverano

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (5/7): Maglie, Gallipoli, Galatina, Soleto, Copertino e Leverano

di Armando Polito     (CONTINUA) Per la prima parte (Ostuni e Carovigno): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/19/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-1-7-ostuni-e-carovigno/ Per la seconda parte (Brindisi): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/29/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-2-7-brindisi/?                                                                                                                                                  fbclid=IwAR0OADPSzNE2COdAuvd_k6liuSvLMxLbU7zjSXNyYaMay5s1-D7EXH-bMF8 Per la terza parte (Lecce): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/03/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-3-7-lecce/ Per la quarta parte (S. Maria di Leuca e Otranto): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/09/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-4-7-s-maria-di-leuca-e-otranto/

Armonie natalizie nella chiesa di Santa Teresa a Nardò, il 18 dicembre
Pupi e pupari: l’antica tradizione del presepe nel Salento

Pupi e pupari: l’antica tradizione del presepe nel Salento

di Cristina Manzo   Tre Re Magi, da lontano, son venuti piano, piano per vedere Gesù Bambino. Una stella tra il turchino li ha guidati nel viaggio, dolcemente, col suo raggio; li ha guidati col suo lume. Gesù dorme e non ha piume, non ha fuoco, non ha fiamma: ha soltanto la sua mamma. L.Nason  …

Anna D’Amanzo espone al Caffè Letterario

Anna D’Amanzo espone al Caffè Letterario

Si inaugura sabato 15 dicembre 2018 alle ore 19.00 presso il caffè letterario di Nardò (Lecce) con sede in Via Lata,12 nel centro storico della cittadina una personale di pittura dell’artista Anna D’Amanzo. Un’antologica dell’artista di Leverano che ha esercitato dal disegno alla scultura, dalla ceramica alle acqueforti, ma che da sempre si esprime al…

Ceramiche, botteghe e vasai a Nardò

Ceramiche, botteghe e vasai a Nardò

  Definizione, origine ed evoluzione nei secoli del mestiere di vasaio a Nardò di Riccardo Viganò È abbastanza noto l’importante ruolo che ebbe in Terra d’Otranto la città di Nardò, specialmente dal Cinquecento, nella produzione di maioliche. Una prima notizia circa l’esercizio dell’attività ceramica in Nardò è fornita da Benedetto Vetere che in una sua…

Libri| Alla mensa degli angeli. Storie di ceramiche, botteghe e vasai a Nardò

Libri| Alla mensa degli angeli. Storie di ceramiche, botteghe e vasai a Nardò

Alla mensa degli angeli: Storie di Ceramiche, Botteghe e vasai a Nardò   tra i secoli ‘500 e ‘800, di Riccardo Viganò, Edizioni Esperidi Prefazione. Da quando l’umanista oritano Quinto Mario Corrado, nella sua opera letteraria intitolata De copia latini sermonis, pubblicata postuma, a Venezia nel 1582, con fierezza campanilistica, dedicava alla Città di Nardò…

Liborio Romano e Sigismondo Castromediano

Liborio Romano e Sigismondo Castromediano

LIBORIO ROMANO NEI RICORDI DI SIGISMONDO CASTROMEDIANO (in appendice segue la trascrizione del testo manoscritto del Castromediano) di Maurizio Nocera Sulla provenienza del manoscritto Il 30 settembre 1980, lo storico gallipolino Domenico (Mimì) De Rossi (Gallipoli, 17 agosto 1911 – estate 1981) faceva richiesta alla presidenza della Società di Storia Patria per la Puglia (Bari)…

La Grande Guerra. Un convegno tra Lecce e Oria

La Grande Guerra. Un convegno tra Lecce e Oria

Ecco il programma del Convegno sulla Grande Guerra che si terrà a Lecce in prima Sessione il 14 dicembre 2018 e a Oria in seconda Sessione il 26 Gennaio 2019 Grande Guerra 14dic2018-26gen2019 BOZZA_DEFok

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (4/7): S. Maria di Leuca e Otranto

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (4/7): S. Maria di Leuca e Otranto

di Armando Polito           (CONTINUA) Per la prima parte (Ostuni e Carovigno): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/19/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-1-7-ostuni-e-carovigno/ Per la seconda parte (Brindisi): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/29/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-2-7-brindisi/?fbclid=IwAR0OADPSzNE2COdAuvd_k6liuSvLMxLbU7zjSXNyYaMay5s1-D7EXH-bMF8 Per la terza parte (Lecce): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/03/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-3-7-lecce/  

Narrando il Salento| In memoria di A. (la goffa)

Narrando il Salento| In memoria di A. (la goffa)

In memoria di A. (la goffa)  di Rocco Boccadamo   V’è, nel natio paesello, una stradina, intitolata a un linguista e scrittore del diciannovesimo secolo, N.T., immediatamente posta a portata di mano provenendo, guarda caso, da un’altra via pure recante il nome di uno scrittore, G.P. Al secondo o terzo numero civico sulla destra, insiste…

Ludovica Rana e Maddalena Giacopuzzi  a Salisburgo per Cello Tour 2018

Ludovica Rana e Maddalena Giacopuzzi a Salisburgo per Cello Tour 2018

Si conclude Sabato 8 dicembre nella Steinway Saal del Musicum di Salisburgo il Cello Tour tra Otto e Novecento di Ludovica Rana giovane violoncellista salentina dalla carriera internazionale. Il concerto, realizzato a cura del Musikum di Salisburgo, rientra nella “Programmazione Puglia Sounds Export 2018” con Puglia Sounds, Unione Europea, FSC, Regione Puglia – Assessorato Industria…

Giuseppe Mazzini e i Mazziniani salentini

Giuseppe Mazzini e i Mazziniani salentini

  di Maurizio Nocera   Perché ricordare oggi Giuseppe Mazzini (Genova, 22 giugno 1805 – Pisa, 10 marzo 1872), a 146 anni dalla morte? Semplicemente, almeno questo vale per me, perché sembra che in questo nostro Paese di gambe all’aria e di false notizie propalate a piene mani da ogni parte, ci si sia dimenticati…

Le mani di Hassan

Le mani di Hassan

di Pier Paolo Tarsi Hassan è nato dove le pietre hanno un’altra consistenza, dove gli strati della roccia si arroventano al sole del vicino Sahara e i muri delle città emanano un bagliore bianco, candido come le vesti di chi attraversa da secoli il silenzio del deserto. Dal Marocco, dove Hassan appunto nasce, non ci…

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (3/7): Lecce

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (3/7): Lecce

di Armando Polito         (CONTINUA) Per la prima parte (Ostuni e Carovigno): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/19/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-1-7-ostuni-e-carovigno/ Per la seconda parte (Brindisi):  http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/29/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-2-7-brindisi/?fbclid=IwAR0OADPSzNE2COdAuvd_k6liuSvLMxLbU7zjSXNyYaMay5s1-D7EXH-bMF8 Per la quarta parte (S. Maria di Leuca e Otranto): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/09/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-4-7-s-maria-di-leuca-e-otranto/

Presicce, il suo patrono Sant’Andrea e la tela del suo martirio, opera del Catalano

Presicce, il suo patrono Sant’Andrea e la tela del suo martirio, opera del Catalano

di Andrea Erroi Nel presbiterio della parrocchiale di Presicce campeggia la grande tela nota con il titolo di ”Il Martirio di S. Andrea”, opera del celebre pittore gallipolino Gian Domenico Catalano. Il dipinto proviene dalla vecchia chiesa matrice, che cedette il posto all’attuale, sul finire del ‘700. Nella parte inferiore sono visibili gli stemmi del…

Passeggiando per il centro storico di Martano

Passeggiando per il centro storico di Martano

In occasione della 4° Edizione del Villaggio Natalizio,  in programma dal 7 al 9 Dicembre nel Palazzo Baronale Comi,  ” Cortili Aperti Martano ” organizza per i giorni 8 e 9 “Passeggiando per il Centro Storico”, una escursione a piedi alla scoperta del bellissimo centro storico, con le sue dimore, palazzi gentilizi ed angoli caratteristici che nascondono storie…

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (2/7): Brindisi

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (2/7): Brindisi

di Armando Polito     (CONTINUA) Per la prima parte (Ostuni e Carovigno): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/11/19/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-1-7-ostuni-e-carovigno/ Per la terza  parte (Lecce): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/03/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-3-7-lecce/ Per la quarta parte (S. Maria di Leuca e Otranto): http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/12/09/la-terra-dotranto-in-immagini-ultracentenarie-4-7-s-maria-di-leuca-e-otranto/

Maestri e maestranze nel cantiere edile a Nardò e nel Salento. La produzione edilizia

Maestri e maestranze nel cantiere edile a Nardò e nel Salento. La produzione edilizia

di Mario Colomba Quello che cercherò di riportare in queste note non sono nozioni tecniche per impegnative verifiche di stabilità o conoscenze di geometria per il tracciamento di curve e sagome dei diversi tipi di manufatto. Mi limiterò a descrivere, quasi esclusivamente, l’insieme di operazioni che concretamente venivano effettuate dalle maestranze e dai collaboratori, cioè…

Libri| Dell’Origine, sito, ed antichità della città di Nardò

Libri| Dell’Origine, sito, ed antichità della città di Nardò

Giovan Bernardino Tafuri, DELL’ORIGINE, SITO ED ANTICHITA’ DELLA CITTA’ DI NARDO’, a cura di Massimo Perrone   di Cosimo Rizzo   È stato presentato in data 10 dicembre 2016 nella Basilica Cattedrale di Nardò (Le) il volume di cui sopra in edizione anastatica dell’originale stampato a Venezia, Zane Editore, 1735, a cura di Massimo Perrone,…

Gallipoli e Taranto in due mappe del XVII secolo

Gallipoli e Taranto in due mappe del XVII secolo

di Armando Polito Sono le sole due tavole relative alla Terra d’Otranto a corredo di Teatro delle città d’Italia, Nella stamperia di Dominico Amadio, Vicenza, ad istanza di Pietro Bertelli libraro in Padova, 1616, a riprova dell’importanza strategica e commerciale dei due porti rispetto a quello di Brindisi. p. 216 ll  volume ebbe una successiva…

Libri| Quel Millenovecento69

Libri| Quel Millenovecento69

Il testo, edito da I Libri di Icaro, si presenta come un romanzo di formazione, con al centro le vicende di un adolescente meridionale, Luigi, che compie la sua educazione sentimentale nell’estate del 1969. “Lu Luigi” percorre i suoi turbamenti adolescenziali, erotici e sessuali, mentre la società si va staccando, anche a sud del Sud, dal…

I simulacri lignei delle sante martiri e vergini, venerate nelle città di Latiano, Torre Santa Susanna ed Erchie

I simulacri lignei delle sante martiri e vergini, venerate nelle città di Latiano, Torre Santa Susanna ed Erchie

  di Domenico Ble   Il momento principale che riunisce ogni comunità cittadina è senza ombra di dubbio quello della festa patronale. Si tratta di un’occasione di grande coinvolgimento, gli abitanti di ogni comunità cittadina si sentono protagonisti e responsabili della buona riuscita del momento festoso. Da molti anni, diverse feste patronali pugliesi sono divenute…

Otranto 1480. Fonti, studi, testi. La parte di Donato Moro

Otranto 1480. Fonti, studi, testi. La parte di Donato Moro

di Cosimo Rizzo Innumerevoli saggi sono apparsi nel tempo sulla vicenda otrantina del 1480. Significativi e più puntuali quelli pubblicati nel secolo XX° e quelli apparsi in seguito alla canonizzazione del 12 maggio 2013 dei circa 800 otrantini decapitati dai Turchi il 14 agosto 1480 sul colle della Minerva. Via via che ci si allontana…

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (1/7): Ostuni e Carovigno

La Terra d’Otranto in immagini ultracentenarie (1/7): Ostuni e Carovigno

di Armando Polito Se l’amicizia reale si nutre anche di vicinanza fisica in omaggio al vecchio detto lontano dagli occhi, lontano dal cuore, quella virtuale, paradossalmente, sganciata in un certo senso dal tempo e dallo spazio, purché basata su comuni interessi e, pur nella diversità di alcune opinioni (da quelle religiose a quelle politiche), nel…

Antonio Ferrariis, detto il Galateo, al marchese di Nardò

Antonio Ferrariis, detto il Galateo, al marchese di Nardò

di Pier Paolo Tarsi Siamo nel Salento, è appena iniziato il ‘500, il secolo emette vagiti, ha soltanto un anno. Un ormai anziano Antonio Ferrariis, detto il Galateo, ha da poco finito di consumare la sua frugale cena. È fatta di pochi cibi semplici, proprio come consiglia nei suoi testi di medicina e nelle lettere…

La travagliata (ed anche comica) storia del monumento ai caduti di Copertino

La travagliata (ed anche comica) storia del monumento ai caduti di Copertino

di Pier Paolo Tarsi La storia del monumento dedicato ai caduti copertinesi è incredibilmente travagliata e ricca di poco chiari impedimenti protrattesi per anni: per quel che ne traspare dai frammenti scrutabili, le vicende che portarono alla sua definitiva edificazione si colorano delle più varie sfumature di pathos, talvolta quelle comiche, proprie della migliore commedia…

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (3/3: OCCA ARDUTA-UECCHIU TI PESCE)

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (3/3: OCCA ARDUTA-UECCHIU TI PESCE)

di Marcello Gaballo e Armando Polito OCCA ARDÚTA Stomatite. Occa è dal latino bucca(m)=guancia, poi bocca, con aferesi di b– e passaggio –u->-o-; ardùta è participio passato di ardìre=ardere, dal latino ardère; la voce dialettale, a parte il passaggio –ì->-è- si è mantenuta più fedele, per quanto riguarda l’accento, alla voce originaria latina più dell’italiano…

Esposizione personale di Daniele Bianco a Lecce

Esposizione personale di Daniele Bianco a Lecce

Daniele Bianco, artista che vive e lavora a Nardò, presenta la sua prima personale a Lecce presso la galleria Labirinti artistici. Bianco ama esprimersi attraverso il disegno, tecnica privilegiata ancora più della pittura, perché spesso la pittura non può prescindere dal disegno, e in questa occasione Bianco presenta una serie di disegni preparatori per dipinti,…

Da Lecce a New York: sei sete su cartone della fine del  XVII secolo al Metropolitan Museum of art

Da Lecce a New York: sei sete su cartone della fine del XVII secolo al Metropolitan Museum of art

di Armando Polito   Le ho trovate casualmente in Internet Archive e ho subito pensato che sarebbe stato opportuno divulgarne l’esistenza. Hanno, in base alla scheda che le accompagna, tutte dimensioni diverse (per ogni singola immagine le riporterò in calce alla stessa con l’indirizzo da cui è stata tratta) provengono da Mme. d’ Oliviera, Coudert…

Nel Capo di Leuca| Zia Valeria e… dintorni

Nel Capo di Leuca| Zia Valeria e… dintorni

di Rocco Boccadamo Secondo consuetudine ormai ultradecennale, domenica, 4 novembre 2018, data coincidente con il centesimo anniversario della fine della Grande Guerra, ho partecipato alla Messa nell’ex cattedrale di Castro, Perla del Salento. Nella circostanza, meglio dire nella specifica ricorrenza di quel giorno, mi ha favorevolmente colpito una grande tovaglia bianca collocata a copertura dell’altare…

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (2/3: GNURICAMIENTU-‘NFUCAMIENTU TII FACCE)

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (2/3: GNURICAMIENTU-‘NFUCAMIENTU TII FACCE)

di Marcello Gaballo e Armando Polito GNURICAMIÉNTU Cianosi. GnuricamIèntu è da gnuricàre=annerire, a sua volta dal latino nigricàre=esser nero, da niger=fosco   GNURICAMIÉNTU TI SOLE Abbronzatura ed elastosi solare. Per l’etimo di gnuricamièntu vedi il lemma precedente. Terapia: empiastro di prezzemolo. Si coglie l’occasione per ricordare che a natura, fra i tanti rimedi, fornisce anche…

Il noce tra leggenda, magia e medicina in Terra d’Otranto e altrove

Il noce tra leggenda, magia e medicina in Terra d’Otranto e altrove

di Gianfranco Mele    La pianta del Noce è circondata di miti, leggende e attribuzioni magiche; il riferimento più popolare è certamente quello che lo vede albero prediletto dai sabba delle streghe. Nelle testimonianze raccolte intorno al fenomeno della stregoneria in Terra d’ Otranto emergono come in altre regioni gli incontri sotto l’albero del noce:…

Libri| Rocco De Vitis, medico umanista di Supersano

Libri| Rocco De Vitis, medico umanista di Supersano

di Paolo Vincenti A pochi mesi di distanza dal libro “Quando Ippocrate corteggia la Musa. A Rocco De Vitis medico umanista”, a cura di Francesco De Paola e Maria Antonietta Bondanese, (“Quaderni de L’Idomeneo”, Società di Storia Patria-Sezione di Lecce, Grifo Editore, 2017), esce nello stesso anno 2017 “Rocco De Vitis, medico umanista di Supersano”,…

Una solidale comunità: i copertinesi negli anni della Grande Guerra

Una solidale comunità: i copertinesi negli anni della Grande Guerra

di Pier Paolo Tarsi Il gravoso tributo di vite e sacrifici versato dalla cittadinanza copertinese nel corso del primo conflitto mondiale si può intuire anche semplicemente dall’imponente numero dei soldati caduti. Nelle pagine che seguono proveremo tuttavia ad andare oltre quelle pur importanti cifre e i relativi avvenimenti militari, cercando di scorgere con l’ausilio delle…

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (1/3: BRUSCATURA-FUECU TI SANT’ANTONI)*

Dizionarietto etimologico salentino sulle malattie e stati parafisiologici della pelle, con alcune indicazioni terapeutiche presso il popolo di Nardò (1/3: BRUSCATURA-FUECU TI SANT’ANTONI)*

di Marcello Gaballo e Armando Polito * Estratto da Il delfino e la mezzaluna, Fondazione Terra d’Otrnto IV nn. 4-5, agosto 2016, pp. 179-193   Premessa Sono state raccolte le voci e le locuzioni dialettali riferentisi, direttamente o indirettamente, all’argomento indicato nel titolo e, dopo aver a lungo riflettuto, si è deciso, anziché inserirle in…

Libri| Quando Ippocrate corteggia la Musa. A Rocco De Vitis medico umanista

Libri| Quando Ippocrate corteggia la Musa. A Rocco De Vitis medico umanista

di Paolo Vincenti Un titolo molto suggestivo, che coniuga in prodigiosa sintesi, i due interessi della vita di Rocco De Vitis: la medicina e la poesia, ovverosia la cura del corpo e la cura della mente. “QUANDO IPPOCRATE CORTEGGIA LA MUSA. A ROCCO DE VITIS MEDICO UMANISTA”, a cura di Francesco De Paola e Maria…

Lorenzo Scupoli (1530-1610) di Otranto e il suo best seller senza tempo

Lorenzo Scupoli (1530-1610) di Otranto e il suo best seller senza tempo

di Armando Polito Strano mondo il nostro, che si è inventato il disco d’oro per i cantanti che vendono 25.000 copie, di platino per chi ne vende 50.000 e di diamante per chi raggiunge le 500.000. Come se non bastasse il disco, d’oro c’è pure il pallone e, per chiudere adeguatamente, pure la pensione che…

Nardò. Ultimazione lavori nella chiesa di Santa Teresa

Nardò. Ultimazione lavori nella chiesa di Santa Teresa

Lunedì 29 ottobre 2018, alle ore 18, nella chiesa di Santa Teresa (Corso Garibaldi) S. E. Mons. Fernando Filograna celebrerà la S. Messa in ringraziamento per l’ultimazione dei lavori di rifacimento dell’impianto elettrico. Concelebreranno il padre spirituale Mons. Giuliano Santantonio, Don Tommaso Tamborrini e Don Giuseppe Casciaro, già padri spirituali della Confraternita del SS.mo Sacramento….

Dialetti salentini: pisùlu

Dialetti salentini: pisùlu

di Armando Polito Dopo pèsule, di cui mi sono recentemente occupato in http://www.fondazioneterradotranto.it/2018/10/18/dialetti-salentini-pesule/, era fatale dedicare l’attenzione a pisùlu, perché si tratta di voce completamente di versa, non solo per l’accento che dovrebbe subito mettere in guardia. Pisùlu è un paracarro in pietra viva collocato in coppia ai due lati di un portone o, da…

Dialetti salentini: pèsule

Dialetti salentini: pèsule

di Armando Polito Pèsule è la variante di Nardò e tutto ciò che dirò vale anche per quella di Lecce (pìsuli) e di Scorrano (pìsule). Pèsule nell’uso ricorre raddoppiata nella locuzione pèsule pèsule in frasi del tipo pigghiamu stu saccu pèsule pèsule (prendiamo questo sacco sollevandolo di peso). Nonostante l’azione comporti l’uso della forza, la…

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: nome cognome, email
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com