Tutt’al più me lo bevo, ma non me la bevo …

di Armando Polito

Immagine e testo tratti da http://www.casalbaio.it/swf/wines.swf
Immagine e testo tratti da http://www.casalbaio.it/swf/wines.swf

 

 

Sull’argomento di oggi si è espresso più che eloquentemente non molto tempo fa  Pino De Luca nel post leggibile all’indirizzo https://www.fondazioneterradotranto.it/2013/10/21/da-sallentum-a-salenzio/, del quale questa breve nota vuole essere la mia modesta integrazione.

 

L’immagine appena  riprodotta è un brano (con Salentium evidenziato in giallo) tratto da Leandro Alberti, Descrittione di tutta l’Italia et isole pertinenti ad essa, Ugolino, Venezia, 1596,  pag. 230.

Il Salentium dell’Alberti è una forma aggettivale, attributo di promontorium, invece di Salentinum che è quella che comunemente è riportata dai codici1; anzi, Salentium ricorre solo in un codice dei commentari di Servio a Virgilio. La forma aggettivale Salentinum (che nei codici si alterna con Sallentinum) suppone un sostantivo Salentum (o Sallentum) che non è attestato ma la cui ricostruzione ha dato il titolo all’omonima Sallentum. Rivista quadrimestrale di cultura e civiltà salentina curata dall’Ente provinciale per il turismo di Lecce per l’Editrice Salentina di Galatina e diretta da un comitato di redazione composto da G. De Donno, Donato Valli e Vittorio Zacchino.

Ѐ molto probabile che il nostro aggettivo (Salentinum/Sallentinum) sia derivato dalla voce greca Σαλλεντία (leggi Sallentìa) presente nell’Ethnicà di Stefano Bizantino (grammatico probabilmente del VI secolo) e così definita: πόλις Μεσσαπίων. Τὸ ἐθνικὸν Σαλλεντῖνος (città dei Messapi. L’etnico è salentino).

Da questa città, insomma, si sarebbe formato in latino l’etnico Salentinus o Sallentinus passato, poi, ad indicare la popolazione di un territorio più vasto, il *Salentum o *Sallentum, appunto.

L’ideatore dell’etichetta è andato a sfruttare il Salentium dell’Alberti, presente, come ho detto, in un solo manoscritto e lo ha tradotto in Salenzio.

Che l’operazione sia casuale o no (difficile che dello staff addetto al marketing faccia parte un filologo …), essa mi appare, ad ogni buon conto, sottesa dal bisogno di evitare qualsiasi inconveniente di natura giuridica che sarebbe potuto emergere se il vino si fosse chiamato sic et simpliciter Salento. E poi, vuoi mettere il fascino che emana dalla lettura in etichetta  di Salenzio è l’antico nome del Salento? Io magari, se mi capiterà, berrò questo vino, ma, per quanto riguarda l’antico nome, non me la bevo già da adesso…

_________

1 Modellato, probabilmente, sul Σαλαντίοι (leggi Salantìoi) che è in Giovanni Tzetze (XII secolo), Historiae, I, 766 e sul Σαλεντία (leggi Salentìa) di un frammento dell’Historia Romana di Dione Cassio (II-III secolo) citato dal ricordato Tzetze nello scolio 662 all’Alessandra di Licofrone.

 

 

 

Condividi su...

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com