Premio UBU (l’oscar italiano per il teatro) a Mario Perrotta

perrotta2

di Gianni Ferraris

 

“Per aver saputo cogliere la disgregazione del mondo contemporaneo”.

Questa è la motivazione del premio UBU (l’oscar italiano per il teatro) a Mario Perrotta. Cinquantatre critici, al teatro Grassi di Milano, hanno voluto premiare con il premio speciale il salentino che vive a Bologna, ma che a Lecce ha iniziato a camminare con la recitazione. Il curriculum di Mario Perrotta lo troviamo sul suo sito (ww.marioperrotta.com) e rende bene l’idea di questo autore/attore che si porta appresso storie molto salentine come Italani Cincali, la Turnata, Emiganti express, per arrivare alla trilogia sull’individuo sociale: Il Misantropo di Moliere, I cavalier idi Aristofane, Atto finale di Flaubert. Regista di opera lirica a Spoleto, fino al lavoro finale, l’incredibile e stupendo: Un bes – storia di Antonio Ligabue, a cui è legato il progetto Ligabue  (www.progettoligabue.it) .

Un solo enorme rammarico per la città di Lecce, incomprensibilmente Mario Perrotta sembra non trovare posto per portare il suo teatro e la sua arte in Salento. Un figlio di questa città e di queste terre che racconta con forza, sembra dimenticato. Ricordiamo altri snobbati da questa terra, ricordiamo Antonio Verri, il poeta citato in ogni dove e altri ancora. Ora Mario è un artista da oscar, vediamo se ancora c’è la voglia di scordarlo mentre in Europa lo vogliono in tantissimi. Penso non occorra neppure fargli delle scuse, è sufficiente aprirgli i teatri.

 

Curriculum di Mario Perrotta

2013

31 maggio – debutta in Prima nazionale al Festival Primavera dei Teatri lo spettacolo “Un bès – Antonio Ligabue” con il quale Perrotta inaugura il nuovo progetto triennale.

2012

Ottobre – Su RAI3 va in onda la seconda serie di “Paradossi Italiani”, 4 micromonologhi per la trasmissione Sabato Notte del Tg3.

Settembre – Debutta nell’opera lirica, scrivendo e firmando la regia di “Opera migrante” per il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto. L’opera composta da due atti (Andante italiano alla belga/Musica di Lucio Gregoretti e Fuga straniera con moto/Musica di Andrea Cera) è diretta dal Maestro Marco Angius.

Maggio – Settimana di permanenza/direzione artistica al Teatro Valle Occupato, dove propone tre spettacoli e due laboratori.

Febbraio – Debutta su RAI3 “Paradossi Italiani”, una serie di micromonologhi per la trasmissione Sabato Notte del Tg3.

2011

12 dicembre – Teatro Piccolo di Milano: Perrotta vince il Premio Speciale Ubu, il più ambito riconoscimento teatrale italiano, per la Trilogia sull’individuo sociale “del quale coglie la disgregazione nel mondo contemporaneo” (dalla motivazione).

4 settembre – debutta in prima nazionale al Festival Castel dei Mondi “Atto finale – Flaubert” il terzo e ultimo capitolo della Trilogia sull’individuo sociale.

12 maggio – nell’Aula Magna dell’Università di Bologna, interpreta la sua Odissea, preceduto dalla splendida lezione dello psicanalista Massimo Recalcati “Patris imago – conoscere il padre”. 1700 spettatori.

28 aprile – grande successo di pubblico e di stampa a Bruxelles con la regia del suo Italiani cincali, nella versione francese interpretata da Hervé Guerrisi, anche traduttore del testo.

24 marzo – debutta in anteprima con lo spettacolo Il Paese dei diari, tratto dall’omonimo romanzo scritto nel 2009. La Prima nazionale va in scena in giugno all’interno della settima edizione del Biografilm Festival.

2010

4 settembre – Prima nazionale de I Cavalieri-Aristofane cabaret, al Festival Castel dei mondi di Andria.

27 agosto – in onda su Rai3 con 6 nuovi monologhi per la trasmissione televisiva La Grande Storia.
La puntata del programma dedicata all’emigrazione italiana è accompagnata dai monologhi scritti da Perrotta, che scandiscono le tappe del documentario.

Luglio – anteprime de I Cavalieri-Aristofane cabaret. Seconda tappa della trilogia inaugurata da Misantropo.

2009

Il 30 settembre esce in libreria Il Paese dei Diari il secondo romanzo di Perrotta edito da Terre di Mezzo.

A luglio è ospite speciale di una tappa del tour di Simone Cristicchi, insieme a Laura Morante e Andrea Camilleri.

24 giugno – debutta Il Misantropo di Molière. Lo spettacolo inaugura il nuovo progetto triennale “Trilogia sull’inviduo sociale” che si completerà con Aristofane (2010) e Flaubert (2011).

20 giugno – vince il Premio Hystrio per la drammaturgia 2009 con lo spettacolo Odissea.

Febbraio – E’ invitato a Parigi insieme a Stefano Benni, Massimo Carlotto e Valeria Parrella per la “Festa del libro e della cultura italiana”.

Gennaio – finalista ai premi Ubu 2009 nella categoria Miglior Attore per lo spettacolo Odissea.

2008

16 novembre – per “Il consiglio teatrale” diretta de La turnata su Rai Radio3.

8 novembre – Debutta lo spettacolo Prima Guerra, dedicato all’esperienza dei trentini nel primo conflitto mondiale. In scena con lui, Paola Roscioli e gli stessi musicisti di Odissea.

Il 13 settembre riceve il Premio Città del Diario 2008, assegnato in precedenza a Marco Paolini, Ascanio Celestini e Rita Borsellino dall’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve S. Stefano (AR).

Il 20 marzo esce in libreria Emigranti Espréss pubblicato da Fandango Libri.

2007

Il 16 novembre debutta in prima nazionale Odissea, il nuovo spettacolo scritto, diretto e interpretato per la Compagnia del Teatro dell’Argine. Le musiche di scena sono composte ed eseguite dal vivo da Mario Arcari e Maurizio Pellizzari.

Ottobre – Concorso radiofonico internazionale della TRT, Radio Televisione Turca. Primo Premio all’inglese BBC per Mummies and Duddies.
La trasmissione Emigranti Esprèss di Perrotta per Radio Rai 2, vince il Premio Speciale della Giuria.

Settembre – La trasmissione Emigranti Esprèss è finalista al Prix Italia, premio internazionale per la radio, televisione e web.

Estate – Presentazione studio di Odissea, con musiche dal vivo dei Tetes de Bois.

Febbraio – Presentazione a Roma (Teatro Palladium) e a Milano (Teatro dell’Elfo) di una mostra fotografica e un documentario con le interviste realizzate nei quattro anni di lavoro dedicati all’emigrazione. L’allestimento della mostra è contestuale ai giorni di replica dei due spettacoli del Progetto Cìncali.

2006

Il 18 dicembre debutta su Radio Rai Due il programma Emigranti Esprèss, 15 puntate in musica e parole tra storie e voci di emigrazione.

Il 21 settembre la Compagnia del Teatro dell’Argine riceve il Premio Hystrio – ANCT consegnato presso il Teatro Argentina di Roma.

Reading di Caos Calmo accompagnato dal vivo dai Tetes de Bois. Lo spettacolo è preceduto dall’intervista all’autore Sandro Veronesi realizzata da Stefano Tassinari all’interno della rassegna La parola immaginata.

Pubblicazione per il settimanale Diario di un lungo articolo sulla commemorazione dei 50 anni della tragedia mineraria di Marcinelle.

Febbraio – Direzione artistica insieme a Rossella Battisti della collana in DVD “Teatro Incivile” per il quotidiano L’Unità. Presenti nella collana: Ascanio Celestini con Fabbrica, Mario Perrotta con Italiani cìncali! parte prima:minatori in Belgio, Emma Dante con ‘mPalermu, Davide Enia con maggio ’43, Giuliana Musso con Nati in casa e Armando Punzo con I Pescecani ovvero quel che resta di Bertolt Brecht.

2005

Settembre – Debutta La turnàta – Italiani cìncali parte seconda
Festival Bella Ciao diretto da Ascanio Celestini. Lo spettacolo è scritto insieme a Nicola Bonazzi ed è prodotto dalla Compagnia del Teatro dell’Argine.

Luglio – Presenta al Mittelfest e al Festival dei Mondi uno studio preparatorio per il secondo capitolo del Progetto Cìncali.

2004

Italiani cìncali è finalista al Premio Ubu come miglior testo italiano.

Durante la tournée all’estero di Italiani cìncali, raccoglie 60 ore di interviste, su cui costruirà il secondo capitolo del Progetto Cìncali.

2003

Novembre – Targa commemorativa della Camera dei Deputati allo spettacolo Italiani cìncali con la seguente motivazione: “All’attore e regista Mario Perrotta e al drammaturgo Nicola Bonazzi, per l’alto valore civile del testo e per la straordinaria interpretazione che ricostruisce con assoluta fedeltà una parte della nostra storia che non possiamo dimenticare”

Settembre – Debutta Italiani cìncali! parte prima: minatori in Belgio scritto insieme a Nicola Bonazzi – Compagnia del Teatro dell’Argine.

Mercante di Venezia di Shakespeare, regia Elio De Capitani – Teatro dell’Elfo – Festival shakespeariano di Verona

Direzione artistica della terza edizione del Festival Otranto In Scena.

Dirige e interpreta per l’Università di Bologna la Casina di Plauto, tradotta da Francesco Guccini in dialetto pavanese. Sulla scena anche lo stesso Guccini nelle insolite vesti d’attore.

2002

Dedica gran parte dell’anno alla ricerca di materiale per il Progetto Cìncali, raccogliendo quasi 100 ore di registrazioni in Italia e all’estero.

Drammaturgia e regia di Billie Holiday – la signore canta il jazz, concerto per due attrici, pianoforte e contrabbasso.

Luglio – Direzione artistica della seconda edizione del Festival Otranto In Scena.


2001

Houdini! vita, morte, miracoli di Luca Barbuto, regia Andrea Paolucci – Compagnia del Teatro dell’Argine.

Progetta e dirige la prima edizione del Festival Otranto In Scena che ospiterà tra gli altri: Peppe Barra, Paolo Rossi, Teatro dell’Elfo, Laura Curino, Ascanio Celestini.

Drammaturgia e regia di Utòpolis Cabaret, dai testi di Aristofane, per tre attori, pianoforte e one man band.

La sera della prima di Cromwell – Compagnia Rossella Falk

2000

Drammaturgia e regia di Molière suite

Variazioni Enigmatiche di Schmitt – Compagnia Glauco Mauri

Film Piccolo mondo antico regia Cinzia Th Torrini

1999

Dodicesima notte di Shakespeare regia Lorenzo Salveti – Teatro Stabile Abruzzese

Regia de La Moscheta di Ruzzante – Compagnia della Gàbola


1998

La Compagnia del Teatro dell’Argine vince il bando di concorso per la gestione del Teatro ITC di S. Lazzaro di Savena

La Locandiera di Goldoni regia Lorenzo Salveti – Festival di Borgio Verezzi

Il sotterraneo e il sogno di Nicola Bonazzi – Teatro dell’Argine

Drammaturgia e regia di Giovanni ed io dal Don Giovanni di Moliére

1997

Film Senza Paura – regia Marco Melega

Con la Compagnia del Teatro dell’Argine interpreta testi di Beckett, Savinio e Verga.

1996

Film Il quarto re – regia Stefano Reali

La commedia degli errori di Shakespeare – Teatro dell’Argine


1995

Isabella, tre caravelle e un cacciaballe di Dario Fo – Teatro Dehon

Agamennone di Alfieri – Teatro dell’Argine

1994

Enrico IV di Pirandello e il Malato immaginario di Moliére – Teatro Dehon

Lisistrata di Aristofane – Teatro dell’Argine


1993

Avaro di Moliére – Teatro Dehon

Noccioline scritto da Pietro Floridia e Andrea Paolucci e diretto da Paolucci per il Teatro dell’Argine.

Si diploma insieme a tutti i futuri fondatori del Teatro dell’Argine presso la scuola di teatro Colli di Bologna.

 

Condividi su...

Un commento a Premio UBU (l’oscar italiano per il teatro) a Mario Perrotta

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: cognome, email e nome
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com