Meravigliose sorprese nella pinacoteca di San Michele Salentino


di Angelo Diofano

Dal periodo “Agrà” di Sante Monachesi all’”informale materico” di Walter Coccetta e al più vicino Adolfo Grassi, passando (fra i nomi più famosi) per Salvatore Fiume, Remo Brindisi, Concetto Pozzati, Renato Guttuso, Giulio Turcato, AntonioTamburro, Ernesto Treccani e lo scultore Pericle Fazzini, in un crocevia di incontri con artisti “minori”. Che sorprendente scoperta si può fare nel piccolo ma ordinato e caratteristico comune di San Michele Salentino, in provincia di Brindisi, 6.000 abitanti, situato nell’area dell’Alto Salento, poco distante da Francavilla Fontana e da San Vito dei Normanni. Una realtà insospettata che accoglie nella pinacoteca intitolata a Salvatore Cavallo, magico luogo d’incontro del paese, che vive principalmente di agricoltura ma che fra le priorità del suo percorso ha inserito la propria crescita culturale.

Il tutto nasce grazie alla volontà e alla generosità del prof. Stefano Cavallo, artista e collezionista, nato a San Michele Salentino nel 1913 e morto a Milano nel 1997, la cui forte tensione espressiva trovò degna realizzazione nella pittura e nella scultura, con molte delle sue opere ospitate in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero. Egli espresse il nobile gesto di

C’è anche la fica mandorlata di San Michele Salentino

SAN MICHELE SALENTINO – 36.000 bustine di zucchero per promuovere la nona edizione della Fiera del Fico Mandorlato con la scritta “I Love La Fica Mandorlata di San Michele Salentino”. Dopo la maglietta che ha diviso mezza Italia, questa è la nuova trovata promozionale del Comune di San Michele Salentino in collaborazione con uno storico Bar del centro e che, nei prossimi giorni, sarà estesa agli altri locali.

La bustina, da un lato riprende il “famoso” logo “I Love la Fica Mandorlata di San Michele Salentino” e dall’altro la scritta, “Fiera del Fico mandorlato e dei Prodotti Tipici: 27 – 28 – 29 agosto, Piazza Marconi e Centro Storico”.
“L’obiettivo anche quest’anno è quello di far conoscere il nostro paese attraverso l’unicità del Fico Secco Mandorlato, recentemente inserito dal Ministero delle Politiche Agricole nell’elenco dei prodotti tipici tradizionali. Per questo ho accolto con piacere l’iniziativa del Central Bar e che presto sarà estesa agli altri Bar di San Michele Salentino”, spiega il sindaco Alessandro Torroni.

La tradizionale “Festa del Fico” per l’edizione 2010 avrà come ospiti
delegazioni provenienti dall’isola di Malta e dalla Toscana e si avvarrà
della collaborazione tecnica e scientifica dell’Orto Botanico
dell’Università del Salento, dell’Associazione Nazionale per la Biodiversità
“Pomona” e del coordinamento di Ficusnet, la Rete Meditteranea delle Città
del Fico.

“Una bustina di zucchero con quella scritta, ne sono sicuro, renderà più dolce ogni caffè”, aggiunge divertito, il primo cittadino.

La notizie è stata pubblicata dalla Gazzetta del Mezzogiorno.

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.php?IDNotizia=333868&IDCategoria=11

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!