Arte e Artisti di Terra d´Otranto

La Madonna del Carro (1699) di Gaetano Patalano per San Cesario di Lecce

La Madonna del Carro (1699) di Gaetano Patalano per San Cesario di Lecce

Ascolta con webReader

di Isabella Di Liddo   L’analisi della circolazione della scultura  in legno policroma in età barocca tra Napoli, Puglia e Spagna sta evidenziando sempre più l’intenso scambio di opere d’arte nel Mediterraneo occidentale[1]. Luoghi di scambio e di approdo delle sculture sono i porti di Napoli, della Puglia (Gallipoli), di Genova, di Cagliari e dellaLeggi Tutto

Paesi di terra d´Otranto

I venditori di pezze a colore

I venditori di pezze a colore

Ascolta con webReader

di Rocco Boccadamo Quando ero ragazzo, una sessantina di calendari fa, vedevo spesso girare per le strade del mio paese, poveri ambulanti, in groppa alla bicicletta oppure su rudimentali carretti, di solito stancamente trainati da un asinello, i quali solevano dare avviso del loro passaggio ai poveri residenti arringandoli con il grido «capiddri e pezze!».Leggi Tutto

Terra d´Otranto a Tavola

Autunno, tempo di tordi

Autunno, tempo di tordi

Ascolta con webReader

di Massimo Vaglio Devo premettere che discendo da una schiatta di provetti cacciatori ed io stesso sono stato cacciatore per molti anni. Tutta la mia infanzia e la mia giovinezza sono state fortissimamente legate a questa nobile arte, perché di arte, sino ad un certo momento, si è trattato. Si dovevano conoscere profondamente i venti,Leggi Tutto

  • La Terra D'Otranto

La Fondazione Terra d’Otranto, senza  fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al numero 330 - in data 15 marzo 2012, ai sensi dell’art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n. 361.

C.F. 91024610759

Conto Corrente postale 1003008339

IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webmaster Andrea Greco