Barberìa e canti del Salento

DARIO MUCI
presenta in anteprima il suo nuovo lavoro in un piccolo tour di incontri in tutto il Salento
tra il 6 dicembre e il 3 gennaio,
Immagine incorporata 1

(foto Daniele Coricciati)


 

Barberìa e canti del Salento vol. 2
(CD e DVD)
è un cofanetto dedicato alla musica dei saloni da barba del Salento e alla figura del maestro Antonio Calsolaro
in uscita a gennaio 2016 perAnimaMundi Musica
Durante gli incontri Muci sarà affiancato da Antonio Calsolaro, con il quale eseguirà alcuni brani in anteprima dal nuovo disco, oltre a parlare del lungo percorso di ricerca e della riscoperta di uno stile musicale che, almeno nel Salento, sembrava perduto.
 
Durante gli appuntamenti si parlerà anche della campagna di crowdfunding avviata a sostegno di questa complessa pubblicazione. Il crowdfunding è una delle risposte concrete alla crisi della discografia. Non è solo un metodo di raccolta fondi, ma anche l’occasione per stringere legami più forti con il pubblico e renderlo partecipe del lavoro di un artista e di una casa discografica.
gli incontri nel dettaglio:
6 dicembre, Tuglie, Museo della civiltà contadina h. 17:30:
incontro/concerto con Dario Muci e Antonio Calsolaro intervistati da Federica Sabato del Nuovo Quotidiano di Lecce
 
13 dicembre, Nardò, Circolo Arci Nardò Centrale h 19:00
incontro/concerto con Dario Muci e Antonio Calsolaro intervistati da Giuseppe Tarantino del Nuovo Quotidiano di Lecce
 
18 dicembre, Lecce, Fondo Verri h 18:30
incontro/concerto con Dario Muci e Antonio Calsolaro intervistati da Mauro Marino
 
27 dicembre, Otranto, libreria AnimaMundi h 17:30
incontro/concerto con Dario Muci e Antonio Calsolaro
3 gennaio, Minervino, casa privata via Marconi 15, Specchia Gallone h: 18:00
House concert + incontro con Dario Muci e Antonio Calsolaro + proiezione trailer documentario sul maestro Calsolaro
L’house concert include un aperitivo e prevede un ingresso di 10 euro. Info e prenotazioni: 340.4008245

_________
Il CD contiene brani strumentali del repertorio di barberìa (valzer, mazurche, barcarole) e canti popolari del Salento, in cui Dario Muci e i suoi musicisti saranno affiancati da cantori tradizionali e da ospiti di primo piano della scena pugliese.
Il DVD è invece dedicato a un documentario con la regia di Mattia Soranzo su Antonio Calsolaro e la barberia.

La barberìa è la musica che si suonava nei saloni da barba fino almeno alla metà degli anni ’50. Nel Salento questo fenomeno è stato dimenticato ma proprio negli ultimi tempi sta risalendo finalmente in superficie, grazie in particolare al lavoro di riscoperta che Muci conduce ormai da anni, come musicista e ricercatore, e a Calsolaro che lo ha appreso dal padre e traghettato nei nostri tempi.

A sostegno della complessa pubblicazione, che prevede tra l’altro un libretto con un interveto dell’etnomusicologo dell’Università di Firenze Maurizio Agamennone e i testi dei brani in traduzione inglese e francese, è partita una campagna di crowdfunding sul sito produzionidalbasso.com, che prevede numerose ricompense per chi vorrà prenderne parte.
In questo video lo stesso Muci spiega brevemente il progettohttps://www.youtube.com/watch?v=P2BNQu_nDPgImmagine incorporata 2

Qui invece un estratto del documentario ancora in lavorazione.

https://vimeo.com/146645201

Immagine incorporata 3

Ufficio Stampa
AnimaMundi

 

“Ero nato sui mari del tonno”. Omaggio al poeta gallipolino Vittore Fiore. Tutto il programma

Lupo Editore

LUG Liberal’arte – Gallipoli

Città di Gallipoli

Presentano

ERO NATO SUI MARI DEL TONNO

La letteratura a Gallipoli in omaggio a Vittore Fiore

Dal 18 al 21 agosto a partire dalle 20,00

Riviera Nazario Sauro 137 (Gallipoli, Lecce)

Fare un giro nella città di Gallipoli vuol dire tuffarsi in un mondo dove il nuovo e il vecchio si incontrano proprio su una delle coste più belle d’Italia: la costa ionica. Grazie alla sua posizione sul mare incontaminato e il suo clima mite proprio di queste latitudini del nostro Paese, la città ha guadagnato una incredibile reputazione turistica e non solo per l’estate.

Ma Gallipoli non è solo meta di turismo oramai conosciuta a livello nazionale e internazionale, ma diventa anno dopo anno un luogo in cui creare e fare cultura.

Il chiostro del Convento dei Domenicani sito in Gallipoli, realizzato intorno al XV secolo e racchiuso tra via Rosario, via Ferrai e Riviera Nazario Sauro, rappresenta un’importante anello di congiunzione tra la presenza dei Basiliani nella città di Gallipoli ed il successivo arrivo dei frati Domenicani e per anni è stata la cornice ideale per l’organizzazione di eventi musicali, teatrali ed artistici nel centro storico di Gallipoli.

Il meraviglioso edificio, dopo anni di chiusura, ha recentemente ritrovato tutto il suo fascino, grazie al progetto Comunale “Liberal’arte”, pensato per attività formative, informative e culturali, nell’ambito del programma regionale Bollenti Spiriti e farà da location ad un ciclo di serate culturali a “Km0” che vedranno protagonisti scrittori, musicisti, artisti e aziende di prodotti enogastronomici locali.

“ERO NATO SUI MARI DEL TONNO” alla sua prima edizione sarà un momento di alto livello culturale e che nel tempo sarà un punto di riferimento per le

SULU di Dario Muci

 

Centro servizi culturali e bibliotecari | Kurumuny | Anima Mundi
nell’ambito della rassegna Il maggio dei libri
 
organizzano
 
Giovedì 26 Maggio ore 19,30
Chiostro dei Carmelitani Nardò
Presentazione del libro con cd audio
SULU di Dario Muci
 

 
Dario Muci si fa cantastorie e usa la voce e il canto, strumento di socializzazione riconosciuto della tradizione orale salentina, per raccontare gli scenari in cui versa il Sud, le condizioni dei migranti, il razzismo e l’intolleranza, il peso delle politiche ingiuste nella distribuzione della ricchezza e delle risorse.
Con una voce che si fa dolce, rabbiosa, ironica, Dario narra storie senza nostalgie, senza rimpianti, in fuga da ogni luogo comune del folklore e dedica il suo canto a chi è partito per fame o per sogni mancati.
 

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!