Libri/ Otto. L’abisso di Castel del Monte

di Paolo Vincenti

Il romanzo d’esordio di Alfredo De Giovanni, Otto. L’abisso di Castel del Monte (pp. 304, euro 19), edito da Bastogi, sta riscuotendo un buon successo ed è stato presentato, in questi ultimi mesi, in tutta la Puglia e oltre.  L’autore, nato a Barletta nel 1970, di professione fa il geologo dell’Acquedotto Pugliese e si occupa dello sviluppo del ciclo integrato dell’acqua, dunque, ha molto a che fare, per studi e formazione personale, con la materia trattata nel libro, ma coltiva la passione della musica (ha composto parole e musica di diversi brani di musica leggera), del teatro e della fotografia; diversi suoi racconti brevi e vari contributi sono stati pubblicati in libri fotografici e riviste del barese.

Come si evince dal sottotitolo, il romanzo è un thriller storico, che paga un certo tributo a Dan Brown (la copertina ci ricorda in effetti quella di Angeli e demoni).

Come é scritto nella presentazione del libro: “Tutto ha inizio la notte del 17 luglio 1994 quando Paolo Manfré, un giovane geologo dell’Università di Bari, con l’amico fraterno Mauro Petruzzelli, il geofisico americano Robert Trimble e l’archeologa salentina Alessandra Bianco, decidono di esplorare il sottosuolo di Castel del Monte, il maniero federiciano a pianta ottagonale

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!