Il delfino e la mezzaluna. Numero doppio per i suoi estimatori

Il delfino e la mezzaluna. Numero doppio per i suoi estimatori

E’ pronto il doppio numero de “Il delfino e la mezzaluna”, ovvero gli studi della Fondazione Terra d’Otranto, diretto da Pier Paolo Tarsi. Giunto al quarto anno, questa edizione si sviluppa in 314 pagine, per recuperare l’anno di ritardo, sempre in formato A/4, copertina a colori, fotocomposto e impaginato dalla Tipografia Biesse – Nardò, stampa: Press…

Il delfino e la mezzaluna. Si presenta oggi il terzo numero

Il delfino e la mezzaluna. Si presenta oggi il terzo numero

Sarà presentato oggi, alle ore 10.30, presso la chiesa di San Domenico a Nardò, il terzo numero della rivista della Fondazione Terra d’Otranto “Il delfino e la mezzaluna. Studi della Fondazione Terra d’Otranto“. Saranno gli stessi Autori a presentare il proprio saggio, coordinati dal direttore della rivista Pier Paolo Tarsi. Particolarmente ricco questo numero, che…

Ordina le nostre pubblicazioni

Ordina le nostre pubblicazioni

Il delfino e la mezzaluna n°1 – 2012 contributo di Euro 15,00 (comprese spese di spedizione)* Il Delfino e la Mezzaluna per la Fondazione Terra d’Otranto Ordina Il delfino e la mezzaluna n°2 – 2013 contributo di Euro 15,00 (comprese spese di spedizione)* Il Delfino e la Mezzaluna per la Fondazione Terra d’Otranto Ordina Il…

Il delfino e la mezzaluna. Ecco il terzo numero

Il delfino e la mezzaluna. Ecco il terzo numero

Sarà presentato domenica 7 dicembre, alle ore 10.30, presso la chiesa di San Domenico a Nardò, il terzo numero della rivista della Fondazione Terra d’Otranto “Il delfino e la mezzaluna. Studi della Fondazione Terra d’Otranto“. Saranno gli stessi Autori a presentare il proprio saggio, coordinati dal direttore della rivista Pier Paolo Tarsi. Particolarmente ricco questo…

Variazioni azzoliniane sul tema dell’Angelo Custode

Variazioni azzoliniane sul tema dell’Angelo Custode

di Marino Caringella     Tra i culti approvati dalla Chiesa della Controriforma quello dell’Angelo Custode vide la propria ufficializzazione nel 1608, con l’autorizzazione da parte della Congregazione dei Riti alla diffusione dell’ Officium Angeli custodis dei cardinali Roberto Bellarmino e Ludovico De Torres, e l’introduzione di uffici e messe dedicate al divino compagno e…

Giuggianello. Un insolito stemma borbonico

Giuggianello. Un insolito stemma borbonico

di Lucia Lopriore   Sulla facciata della vetusta chiesa sotto il titolo della Madonna Assunta, ubicata nella ridente cittadina di Giuggianello,è affisso un insolito stemma borbonico. La chiesa, risalente al XVI secolo, è nota anche sotto il titolo della Madonna dei Poveri, per l’esistenza del cimitero che si estendeva intorno, utilizzato fino al 1892, che…

Il Sansificio di Spongano

Il Sansificio di Spongano

         di Giuseppe Corvaglia   Nel 1926 l’ingegnere Francesco Rizzelli impiantò a Spongano un opificio per l’estrazione dell’olio dalla sansa, residuo solido della molitura delle olive. L’impianto raccoglieva la sansa dei frantoi vicini e, all’inizio, estraeva un olio di scarsa qualità, avendo circa il 40% di acidità, che veniva utilizzato come combustibile (olio lampante) o…

Questa sera presentiamo il secondo numero de Il delfino e la mezzaluna

Questa sera presentiamo il secondo numero de Il delfino e la mezzaluna

Questa sera, alle ore 19.30, nella Sala Roma (di fronte alla Cattedrale di Nardò), presenteremo il secondo numero della rivista della Fondazione “Il delfino e la mezzaluna”. 216 pagine, ricchissimo di illustrazioni e foto (tra queste opere di Stefano Crety, Mauro Minutello e Paolo Giuri), 16 pagine a colori, vede tra gli Autori qualificati studiosi,…

Ecco il secondo numero de Il delfino e la mezzaluna

Ecco il secondo numero de Il delfino e la mezzaluna

Domenica 23 giugno, alle ore 19.30, nella Sala Roma (di fronte alla Cattedrale di Nardò), presenteremo il secondo numero della rivista della Fondazione “Il delfino e la mezzaluna”. Un importante volume di 216 pagine, con saggi pertinenti la nostra terra, con particolare riferimento alla storia dell’arte, come prevede lo statuto sociale. Ricchissimo di illustrazioni e…

Il delfino e la mezzaluna, per la Fondazione Terra d’Otranto

Il delfino e la mezzaluna, per la Fondazione Terra d’Otranto

di Paolo Vincenti   Il delfino è da sempre considerato il più intelligente degli animali marini e ad esso si riferiscono innumerevoli storie, leggende, favole, le quali tutte suggellano un elemento sempre ricorrente quando si parla di questo simpatico mammifero: la sua amicizia con l’uomo. Quella del delfino è una simbologia molto complessa: solare e…

ROBERTO SPAVENTA – Successioni feudali a Seclì dal XIII al XIX secolo

Abstract   Questo studio, che rientra nell’alveo di una più generale ricerca sulla presenza feudale in terra d’Otranto nel Medioevo e primo Rinascimento, è rivolto ad integrare o correggere, seguendo una rigorosa metodologia di ricerca, quanto finora è stato elaborato in merito alla successione feudale nel piccolo paese salentino di Seclì. Più in particolare, la…

GIUSEPPE MUCI – Il feudo di Carignano a Nardò: fonti storiche e dati archeologici

Abstract   Il territorio attorno al centro abitato di Nardò è ricco di testimonianze storiche ed archeologiche purtroppo poco note. Nel feudo di Carignano recenti indagini hanno permesso di individuare, presso mass. Carignano Piccolo, tracce di occupazione risalenti alla tarda età romana, e di localizzare inoltre il sito del casale di Carignano, attestato nelle fonti…

ANGELO SALENTO – Cultura popolare, territorio, sviluppo: genesi, forza e rischi dell’immaginario turistico del Salento

Abstract   Sulla base di una ricostruzione sociologica del concetto e del fenomeno del turismo culturale, questo saggio propone una lettura della genesi del successo turistico della Penisola Salentina, con particolare riguardo al ruolo del patrimonio demoetnoantropologico nella costruzione di un immaginario turistico. Si indagano quindi le prospettive e i rischi dei processi di valorizzazione economica delle risorse culturali, con particolare riferimento ai…

PAOLO AGOSTINO VETRUGNO – La Colonna di S. Oronzo a Lecce tra monumentum e documentum

Abstract   Il saggio tratta della colonna di Sant’Oronzo sita nell’omonima piazza a Lecce, opera realizzata tra il 1666 e il 1683 da Giuseppe Zimbalo, su commissione del vescovo Luigi Pappacoda (1595-1670), riadoperando una delle due colonne romane che indicavano il termine della via Appia a Brindisi, crollata nel 1528 e “forzatamente” donata per devozione…

ALESSANDRO LAPORTA – Il Plinio di Nardò. Un incunabolo da riscoprire

Abstract   Articolato in tre parti, il contributo ricostruisce nella prima la fortuna critica di Plinio nell’ambito dell’Umanesimo italiano, e la vicenda in chiave negativa che, a partire dalla seconda metà del Quattrocento, caratterizza gli studi filologici condotti sul testo della Naturalis historia. Nella nota querelle che vede contrapposti detrattori (Nicolò Leoniceno, Ermolao Barbaro, Alessandro…

VALENTINA ANTONUCCI – Contributi alla storia dell’arte sacra nella diocesi di Lecce: riflessi di una strategia controriformistica nella produzione pittorica

Abstract   Il saggio esplora il rapporto tra i primi vescovi post-tridentini di Lecce e la promozione dell’arte sacra nella diocesi. Pur mancando indicazioni in tal senso negli atti sinodali superstiti, è possibile che ci sia stata una politica di applicazione all’arte dei dettami controriformistici, di cui sono state strumento le committenze dirette del vescovo….

PIER PAOLO TARSI – Il lieto fine invisibile del Capitan Black: una rilettura del pensiero politico ed etico nei Canti dell’autra vita di Giuseppe De Dominicis

Abstract   Conosciuti e amati dal popolo fino ad un recente passato, i Canti de l’Autra Vita sono stati variamente recepiti da interpreti colti che ne hanno ottimamente evidenziato il radicamento nel sentire popolare, l’umorismo sagace e dal sapore fresco, la pregnanza dell’immaginario e del linguaggio contadino, la forza poetica ed evocativa dei versi vernacolari….

FRANCESCA TALO’ – Un’inedita testimonianza della famiglia Del Balzo Orsini nella Storia del santuario di S. Pietro in Bevagna, agro di Manduria

Abstract   La ricerca è tesa a far conoscere le peculiarità storico-artistiche e le emergenze archeologiche, paesaggistiche e urbanistiche del sito costiero di S. Pietro in Bevagna, in agro di Manduria. Il suo territorio, demizzato in maniera persistente fin dal neoltico, vanta una storia certificata e la presenza di un patrimonio archeologico non adeguatamente valorizzato,…

MAURIZIO CARLO ALBERTO GORRA – Il Delfino nel mito, nell’estetica, nell’araldica

Abstract   Da secoli il principale emblema araldico della Terra d’Otranto è il delfino, derivato da una figura di epoca classica che, originariamente raffigurata in forme naturalistiche, giunse ad assumere nel periodo rinascimentale un aspetto fantasiosamente feroce. Partendo dalla sua presenza nel mito antico, che ne sottolineava la natura positivamente benigna e l’abbinamento con Apollo…

EUGENIO IMBRIANI – Le parole degli altri

Abstract Gli incontri etnografici lasciano spesso il residuo di un disagio nei protagonisti, specialmente nei cosiddetti informatori, le persone, i testimoni contattati dagli antropologi; questi talvolta registrano delle strategie di difesa nei comportamenti dei loro interlocutori, talaltra non ne intravedono e usano la loro autorità per riferire e spiegare le loro parole, esercitando una sorta…

Ed ecco il primo numero de “Il delfino e la mezzaluna”

Ed ecco il primo numero de “Il delfino e la mezzaluna”

Indice Editoriale Maurizio Carlo Alberto Gorra, Il delfino nel mito, nell’estetica, nell’araldica Giuseppe Muci, Il feudo di Carignano a Nardò: fonti storiche e dati archeologici Alessandro Laporta, Il Plinio di Nardò. Un incunabolo da riscoprire Roberto Spaventa, Successioni feudali a Seclì dal XIII al XIX secolo Eugenio Imbriani, Le parole degli altri Valentina Antonucci, Contributi...

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!