Il bellum sallentinum ed il mistero della dea Pales

Riportiamo gli abstract dei saggi pubblicati sul nuovo numero de Il delfino e la Mezzaluna

 

Nazareno Valente, Il bellum sallentinum ed il mistero della dea Pales

in Il delfino e la Mezzaluna, Periodico della Fondazione Terra d’Otranto, anno VI, n° 8, 2019, pp. 7-27

 

 

ITALIANO

Il passato ha preservato poche tracce del bellum sallentinum, l’evento che stabili la fine dell’esperienza preromana nella nostra terra. In totale una quindicina di righe, facenti in aggiunta parte di compendi, che di per sè non riescono neppure a delineare per sommi capi una lotta costata ai Romani due anni d’intense attività militari. Forse a causa di questa carenza di informazioni, gli storici sono concordi nel considerare la guerra per la conquista del Salento il banale epilogo di un’altra storia, quella che aveva visto soccombere Taranto sotto i colpi dei Romani. La misteriosa presenza d’una dea pastorale, Pales, sinora emarginata dagli addetti ai lavori al ruolo insignificante di fantastico abbellimento, ci farà invece scoprire che gli avvenimenti presero una piega ben diversa da quella che da tempo si dà per scontata. E non solo, le riflessioni, che la dea invoglierà a fare sul rapporto tra religione e sistema giuridico romano, consentiranno di far emergere episodi restati sinora nell’ombra e di pervenire infine ad uno scenario a tutta prima nemmeno lontanamente prevedibile.

 

ENGLISH

The past has kept few traces of the bellum sallentinum, the event that established the end of the pre-Roman experience in our land. About fifteen lines altogether, besides belonging to abridged versions that can’t even definite summarily a struggle cost to Romans two years of intensive military activities. Maybe because of this lock of information, the historians agree on consider the struggle to conquer the Salento as the banal end of another war, the one that had seen Taranto surrender to Romans blows. The mysterious presence of a pastoral goddess, Pales, till now isolated by the experts to the meaningless role of imaginary decoration, not only will give us the opportunity to reveal that the events had taken a crease very different from that taken for granted for a long time, but also the meditations, that the goddess will induce us to make on the relation between religion and the Roman legal system, will allow some events remained unknown to come out and at first to arrive to the slightest predictable scenario.

 

Keyword

Nazareno Valente, Brindisi, bellum sallentinum, Pales

 

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: nome cognome, email
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com