Dialetti salentini: pindinu

di Armando Polito

La voce di oggi trova una doppia corrispondenza nelle italiane pendio e pendino. Con la prima la corrispondenza è perfetta dal punto di vista semantico, essendo pindinu usato a significare una pendenza più o meno accentuata del terreno, nonché nella locuzione proverbiale l’acqua vae sempre allu  pindinu (l’acqua scorre sempre verso la pendenza) dai molteplici adattamenti metaforici aventi tutti in comune ilmriferimento ad una condizione fisiologica che favorisce un particolare domportamento. La corrispondenza di pindinu con pendino, invece, è solo formale ed etimologica1 essendo entrambe le voci derivate dallo stesso verbo, pindinu da pindire e pendino da pendere.

______

1 Pendino è voce tecnico-specialiastica. Ecco le definizioni tratte dal lemma presente nella Treccani on line: 1. Nelle linee elettriche, telefoniche e sim., elemento metallico mediante il quale un cavo, un conduttore, ecc. è sospeso a una fune portante; in partic. il tirante verticale, generalmente di funicella d’acciaio, che sospende il filo di contatto alla fune portante delle linee elettriche utilizzate per trazione ferroviaria. 2. Ognuno dei tiranti in tondino di acciaio che vengono lasciati sporgere dall’intradosso di un solaio a sostegno di una camera a canna o di altre opere di soffittatura. 3. Nella tecnica della costruzione dei ponti, sono chiamate pendini le funi che, attaccate in serie a grossi cavi, sorreggono il piano stradale dei ponti sospesi. 4. Parte della sospensione delle locomotive avente la forma e la funzione di un tirante.  

Faccio osservare che la definizione n. 3 sembra autorizzare a considerare pendino come sinonimo di strallo, voce resa tristemente popolare dopo il disastro del ponte Morandi a Genova. Attendo conferma o smentita da qualche lettore ingegnere.

Per completezza va detto che anche pendio è deverbale da pendere, secondo la stessa tecnica di formazione che da fottere ha dato fottio, da mormorare mormorio, etc. etc.

 

Un commento a Dialetti salentini: pindinu

  1. Pure a Novoli attualmente si usa dire: (Subbra llu Pinninu) a secondo se ti trovavi nella parte alta Piazza Tito Schipa dove si costruisce la Fòcara nei pressi di Piazza Regina Margherita e Piazza Aldo Moro, oppure diciamo :(Abbasciu llu Pinninu) nella Novoli Bassa nella zona nuova dove prima era tutta campagna e passa la strada che porta a Veglie e Porto Cesareo.
    Ricordo che i contadini in queste strade cu pinnenze spingevano a mano i carri con le botti piene di uva per fargli superare la Pendenza, la voce pinnere o pinnenza e stata ampiamente spiegata dal Prof. Armando Polito.
    Sempre a Novoli abbiamo una via chiamata Via Pendino, come dire Novoli Alta e Novoli Bassa,
    un salutone da Torino Ersilio Teifreto

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: nome cognome, email
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com