Un dipinto dei fratelli Sarnelli nella chiesa madre di Corigliano d’Otranto

Riportiamo gli abstract dei saggi pubblicati sul nuovo numero de Il delfino e la Mezzaluna

Ugo Di Furia, Una rara presenza pugliese dei fratelli Sarnelli:la Madonna col Bambino tra san Pietro martire e san Giacinto nella chiesa madre di Corigliano d’Otranto

in Il delfino e la Mezzaluna, Periodico della Fondazione Terra d’Otranto, anno V, nn° 6-7, 2018, pp. 285-303.

 

ITALIANO

La Madonna col Bambino fra i santi Pietro martire e Giacinto nella chiesa madre di Corigliano d’Otranto rappresenta, al momento, l’unica opera presente in Puglia attribuibile con certezza ai fratelli Sarnelli, famiglia di pittori napoletani del XVIII secolo. Il quadro, firmato e datato Sarnelli 1730 è anche la più antica testimonianza dell’attività della loro bottega fondata da Gennaro, il maggiore dei tre germani, allievo di Paolo De Matteis, come riferisce Bernardo De Dominici nelle sue Vite, morto precocemente nel 1731 e di cui si conoscono pochissime opere certe. Lunga invece l’attività dei più giovani Antonio e Giovanni che continuarono successivamente, fino agli anni Ottanta, a collaborare spesso fra loro, lavorando sia su tela che su affresco, per chiese e palazzi nobiliari. Particolarmente prolifico fu Antonio di cui possediamo un gran numero di quadri firmati e datati fino agli anni Novanta, sparsi oltre che a Napoli e in Campania, anche in quasi tutte le provincie del Regno.

 

ENGLISH

Currently, the Virgin and the child between Saint martyr Peter and Saint Hyacinth in the Cathedral of Corigliano d’Otranto, represents the only artwork in Apulia attributed with certainty to Sarnelli brothers, family of Neapolitan painters in the 18th century. The painting, signed Sarnelli and dated 1730, is the oldest evidence of the activity of their workshop founded by Gennaro that was the eldest of the three Germans and Paolo De Matteis’ s pupil, as relates Bernardo De Dominici in his works Vite . De Dominici died prematurely in 1731 and his works are few. Antonio and Giovanni’s activity was very long, instead. In fact, they continued to work together until the 1980’s, working both on canvas and on fresco for churches and palaces of noble families. Particularly prolific was Antonio of which we have a large number of paintings signed by himself and dated until the 1990’s. They are scattered in Naples, throughout Campania and in almost all the provinces of the kingdom.

 

Keyword

Ugo Di Furia, Corigliano d’Otranto, Sarnelli, Paolo De Matteis

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: nome cognome, email
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com