La Terra d’Otranto ieri e oggi (1/14: presentazione)

di Armando Polito

 

Nel 1703 usciva postumo a Napoli per i tipi di Perrino Il Regno di Napoli in Prospettiva1, opera in tre volumi, di Giovan Battista Pacichelli (1634-1695). Le tavole che compaiono riprodotte nella varie parti del mio lavoro  sono tratte tutte dal secondo volume che comprende la parte dedicata alla Terra d’Otranto; la prima immagine appena riprodotta appare mutila perché nel digitalizzarla non si è tenuto conto (per la fretta?2) che la pagina relativa era un inserto ripiegato, per cui qui segue quella intera tratta da http://www.vecchiaprovinciadilecce.it/images/small/pp6.jpg

Così appare la Terra d’Otranto nell’immagine che ho tratto ed adattato da Google Maps:

Come avviene per i migliori (?) palinsesti televisivi comunico che seguirà nella prossima puntata la parte dedicata ad Alessano. Infatti, per non fare torto a nessuno, ho deciso di seguire l’ordine alfabetico e non per provincia. Ho pensato pure che fosse opportuno premettere ancora  volta per volta  una breve (non sempre …) nota etimologica sul toponimo e le parole che lo stesso Pacichelli dedica alle località corredate di mappa in questo testo ma anche nei due precedenti, senza mappe, in cui registrò in forma di diario i quattro viaggi effettuati in Puglia in qualità di visitatore ufficiale di Altamura per conto del suo signore, il duca di Parma, Ranuccio II, titolare del feudo; da Altamura egli non disdegnò di operare diversioni turistiche in parecchi centri di Terra d’Otranto.3 Le citazioni (riporterò l’immagine originale del testo e non la sua trascrizione quando esso è piuttosto lungo) dal primo testo saranno contrassegnate da A, quelle dal secondo e dal terzo, rispettivamente, con B e C. Correderò pure, quando le trasformazioni indotte dal tempo e dagli uomini renderanno proponibile la comparazione, le nude immagini originali  con qualche commento e con altre che documentano lo stato attuale dei luoghi o di alcuni dettagli.

Confido, infine, nell’aiuto dei lettori che vivono nel centro volta per volta preso in esame per apportare le dovute correzioni agli inevitabili errori di identificazione o di altro tipo; particolarmente gradite, poi, saranno le integrazioni possibilmente documentate anche fotograficamente. Dopo Alessano l’attenzione sarà volta per volta dedicata alle restanti dodici mappe che riguardano Brindisi, Carpignano, Castellaneta, Castro, Laterza, Lecce, Mottola, Oria, Ostuni, Otranto, Taranto e Ugento.

Concludo questa presentazione riproducendo dall’inserto originale (anche se mutilo, me lo consente) prima e dalla pagina iniziale della sezione dedicata alla nostra Terra d’Otranto poi (pag, 150), il dettaglio dello stemma; segue la comparazione con il suo adattamento nell’obelisco di Porta Napoli (foto dell’autore) e con l’attuale stemma della Provincia di Lecce, immagine tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/File:Provincia_di_Lecce-Stemma.png). Chi volesse saperne di più può leggere sull’argomento  il saggio di Maurizio Carlo Alberto Gorra Il delfino nel mito, nell’estetica, nell’araldica pubblicato ne Il delfino e la mezzaluna, anno I n°1 (luglio 2012), pagg. 6-12 e quanto scritto dal sottoscritto in http://www.fondazioneterradotranto.it/2012/05/11/il-delfino-e-la-mezzaluna-prima-parte/

(CONTINUA)

Seconda parte: http://www.fondazioneterradotranto.it/2013/12/23/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-214-alessano/

Terza parte: http://www.fondazioneterradotranto.it/2014/01/05/la-terra-dotranto-ieri-e-oggi-314-brindisi/

___________

1 Leggibili e scaricabili rispettivamente da

http://books.google.it/books?id=sFRTAAAAcAAJ&printsec=frontcover&dq=editions:Z4HnoiVoGbYC&hl=it&sa=X&ei=Z1snUtHmGe6h7AaU1oCACQ&ved=0CEEQ6AEwAg#v=onepage&q&f=false

http://books.google.it/books?id=ulRTAAAAcAAJ&printsec=frontcover&dq=editions:Z4HnoiVoGbYC&hl=it&sa=X&ei=Z1snUtHmGe6h7AaU1oCACQ&ved=0CDUQ6AEwAA#v=onepage&q&f=false

http://books.google.it/books?id=wVRTAAAAcAAJ&printsec=frontcover&dq=editions:Z4HnoiVoGbYC&hl=it&sa=X&ei=Z1snUtHmGe6h7AaU1oCACQ&ved=0CDsQ6AEwAQ#v=onepage&q&f=false

2 All’iniziativa estremamente meritoria intrapresa da Google per la diffusione della cultura l’unico appunto che si può muovere è proprio l’inconveniente rilevato, puntualmente ricorrente ogni volta che c’è nel libro da digitalizzare un inserto ripiegato (mappa, tabella, etc., insomma qualcosa spesso più interessante e prezioso dello stesso testo). Non credo sia complicato costruire (ammessa che non esista già …) una macchina digitalizzatrice automatica in cui ad un dito meccanico dotato di opportuni sensori  sia affidato il compito di sfogliare le pagine, rilevare la presenza di inserti ripiegati e spiegarli prima della digitalizzazione.

3 I quattro viaggi in Puglia furono pubblicati in Memorie de’ viaggi per l’Europa Christiana (Regia Stamperia, Napoli, 1685) e in Memorie novelle de’ viaggi per l’Europa cristiana (Parrino & Muzio, Napoli, 1690).

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com.

Dati personali raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:
Gestione contatti e invio di messaggi
MailChimp
Dati Personali: nome cognome, email
Interazione con social network e piattaforme esterne
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Servizi di piattaforma e hosting
WordPress.com
Dati Personali: varie tipologie di Dati secondo quanto specificato dalla privacy policy del servizio
Statistica
Wordpress Stat
Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo
Informazioni di contatto
Titolare del Trattamento dei Dati
Marcello Gaballo
Indirizzo email del Titolare: marcellogaballo@gmail.com