Lettera aperta a Massimo Bray, titolare del Mibac1

Cattedrale di Nardò, particolare degli affreschi del Maccari nel coro
Cattedrale di Nardò, particolare degli affreschi del Maccari nel coro

di Armando Polito

Nardò, 26 maggio 2013                    Oggetto: i monaci brasiliani a Nardò

Caro ministro, il tono confidenziale con cui mi permetto, è un mio diritto, di scriverle quanto segue è legato  non al piacere, che pure avrei, di conoscerla ma solo al valore etimologico della parola ministro, nonché al fatto che lei è un mio conterraneo.  Non è secondario, neppure, il fatto che lei è stato direttore dell’Istituto editoriale dell’Enciclopedia Treccani e l’artefice, a quanto leggo, della sua immissione on line. Per me basterebbe quest’ultimo dettaglio per attribuirle una specifica benemerenza nel campo della promozione culturale. Lei, però, conosce meglio di me i rischi di diffusione dell’errore che la digitalizzazione ha amplificato in progressione geometrica in confronto alla carta stampata per via del copia-incolla che, rispetto alla lettura e trascrizione tradizionali, ha anestetizzato il controllo e l’esercizio dello spirito critico. Quando, poi, l’informazione è data da una fonte autorevole qual è  la Treccani, anche chi è avvezzo al beneficio d’inventario cede alla tentazione di farne a meno.

Ho avuto occasione di citarla già una volta su una questione2 che poteva pure essere, non per me, oggetto di discussione, ma l’inconveniente, questa volta inequivocabilmente tale per chi abbia un minimo di cultura, si è ripetuto recentemente.

Nella scheda relativa a Cesare Maccari3 a firma di Teresa Sacchi Lodispoto si legge: “Il programma iconografico, dettato dal committente, era dedicato alla storia della salvezza dell’uomo e agli episodi locali del Trasporto delle reliquie di s. Gregorio Armeno, protettore della città, da parte dei monaci brasiliani e del Miracolo del crocifisso nero”.

Poiché nemmeno sotto tortura posso neanche sospettare che colpevole di tale obbrobrio possa essere stata l’autrice della scheda, la prego, in virtù del suo precedente incarico, di voler provvedere tempestivamente alla correzione prima di coprirci di ridicolo a livello planetario.

Sarà mia cura segnalarle eventuali (tutt’altro che improbabili, visti i precedenti …) altre perle. Nel frattempo la saluto cordialmente e le auguro buon lavoro, nell’attesa, da troppo disattesa, che la cultura non continui a vedersi tagliati i fondi e ad essere, al di là delle belle parole che ormai possono fare effetto solo sugli idioti, una presa per i fondelli.

Armando Polito

_____________

1 Per chi non ha dimestichezza con gli acronimi: MI(nistero per i) B(eni e le) A(ttività)  C(ulturali). Non bastava, anche in omaggio alla spending rewiew,  il MIUR [M(inistero dell’) I(struzione), U(niversità e) R(icerca)]?

2 http://www.fondazioneterradotranto.it/2013/04/29/certi-cardi/

3 http://www.treccani.it/enciclopedia/cesare-maccari_(Dizionario-Biografico)/

2 Commenti a Lettera aperta a Massimo Bray, titolare del Mibac1

    • Mi ero illuso che per rispondermi stesse aspettando di spogliarsi delle vesti paludose, più che paludate, di ministro. Mi sbagliavo, come l’uomo dal colesterolo alto; ma lui, almeno, può rimediare con Danacol …

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!