IL PARTY (7/7)

di Armando Polito

Mi chiedevo se fossimo arrivati alla fine di quella infernale maratona, ma la voce del dottor Jekyll sembrava fresca come quella di chi deve ancora partire.

Mo ene lu bbellu! Ògghiu tti mòsciu cce ffine hannu fattu li belle palore ca t’aggiu littu ti l’urtimu bicchieri. Quistu lu canusci? – (Ora viene il bello! Ti voglio mostrare che fine hanno le belle parole che ti ho letto dall’ultimo tumbler. Questo lo riconosci?).

34

Certo, si tratta di Wayne Rooney, il bomber del Manchester United e della nazionale inglese, ritratto l’anno scorso mentre rassicura i suoi fans dopo un infortunio piuttosto serio

E tu, e puru iddhu, e nno ssulu ui toi, a queddha data sapii nienti ti queddha scritta? –(E tu, e pure lui, e non solo voi due, a quella data sapevate niente di questa scritta?).

No, però io e tanti altri ci siamo comprato la serie completa di magliette. Se non ci credi, ho in tasca una foto; guarda!

t-shirt

La cosa cchiù inteliggente ca sta bbèsciu ggh’è lu mùsciu; quarda, ca mu mmi muesci sta schifezza ti so ccatute ti poscia to addhe carte – (La cosa più intelligente che sto vedendo è il gatto; guarda, per mostrarmi queste schifezze hai perso dalla tasca due altre carte!).

Mi chinai a raccoglierle e gliele mostrai. Erano la decalcomania e il poster dei Furaya che portavo sempre con me insieme con la foto in t-shirt.

Furaya 1

Furaya 2

Che emozioni a quel concerto! E tu, magari, sei rimasto a Peppino di Capr

L’ultimo pezzetto di quella penisola (o isola?, non stiamo a sottilizzare, perché non ho smaltito tutti i postumi di quell’esperienza traumatizzante!) mi rimase in bocca perché mi sentii catapultato da un calcio-missile sulla sontuosa scalinata d’ingresso, accompagnato da un lugubremente echeggiante vaffanculohoohoh …!

…  Realizzai che il mio alter ego doveva essere un fanatico incallito (non è il caso di sciupare fan …) del cantante napoletano. Passai in rassegna tutti i gradini e mi ritrovai col culo per terra dottor Jekyll … ai piedi del letto.

Forse solo nei sogni le nostre contraddizioni s’incontrano e si riconoscono e non abbiamo vergogna a “parlare in dialetto” e a smascherare le nostre debolezze, pronti ad assumere al risveglio volta per volta i panni del dottor Jekyll o di mister Hyde. Però, tra i due, ancora non ho capito chi è più importante; so solo che l’uno non può essere senza l’altro.

 

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!