La Fera de San Ciseppe a Salignano

 

di Giuseppe Candido

La chiesa di San Giuseppe, posta a metà strada fra Santa Maria di Leuca e Castrignano del Capo, costituiva un’antica tappa per i pellegrini che dai paesi dell’entroterra erano diretti al Santuario di Leuca.
I lavori di costruzione iniziarono nel 1617, interrotti con l’arrivo a Leuca degli algerini, tanto da rimanere in abbandono fino al 1630, quando furono completati dai cittadini di Castrignano e Salignano nel 1630. L’impianto assai semplice, ad unico ambiente, è caratterizzato da alcuni fregi e ornamenti lapidei sul portale d’ingresso e sulla finestra del prospetto.

La chiesa è immersa in una pineta recintata, aperta in occasione della festa di San Giuseppe, il 19 marzo.

La chiesa, posta sul confine tra il casale di Salignano e quello di Castrignano del Capo, fu per molti secoli contesa fra le due comunità, che per molti secoli ne rivendicarono la paternità della fiera del santo.

Una curiosa leggenda racconta dell’assegnazione dei diritti della fiera agli abitanti di Salignano, con le inevitabili rimostranze dei castrignanesi. Tale fu lo sdegno per l’infelice attribuzione che questi ultimi, durante una processione in onore di San Giuseppe, approfittando della pioggia, abbandonarono il seguito della statua per dedicarsi alla raccolta delle lumache nelle campagne circostanti.

18 e 19 marzo: festa di San Giuseppe a Salignano, piccola frazione di Castrignano del Capo

 

18 Marzo: Vigilia – Ore 15:30 Processione,  accompagnata dal complesso bandistico “Città di Salve”. La processione uscirà dalla Chiesa Madre, percorrerà le strade del paese e giungerà poi presso l’antica chiesa di San Giuseppe, dove sarà celebrata la Santa Messa.

La serata sarà allietata con il Gruppo Musicale: TRIO SALENTINO.

19 Marzo: Festa di San Giuseppe –  Fin dalle prime ore del mattino avrà inizio la Tradizionale Fiera Mercato comunemente chiamata “Fera de San Ciseppe”. Alle 9 e alle 11 le Sante Messe saranno celebrate nella chiesa di San Giuseppe. A mezzogiorno avrà inizio la processione  lungo la Fiera per poi giungere in Chiesa Madre, dove alle ore 18 ci sarà la solenne celebrazione eucaristica che sarà presieduta dal vescovo della Diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca, Monsignor Vito Angiuli.

In serata grande appuntamento in Piazza Umberto I con:
-AMADEUS BAND
-SARDELLA e GENGA della trasmissione Mudù
-CICIRI E TRIA da Zelig
Al termine della festa, occhi rivolti al cielo per l’incantevole spettacolo di fuochi d’artificio che sarà eseguito dalla ditta Fireworks Salento di Vincenzo Martella di Corsano.

L’artistica illuminazione di piazze e strade sarà curata dalla premiata ditta dei Fratelli Parisi di Taurisano.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!