Pubblicità salentina (e non solo) di 2000 anni fa (e non solo)…

di Armando Polito

Brundisii sargus bonus est; magnus si erit, sume.

Apriculum piscem scito primum esse Tarenti.

(Il sarago di Brindisi è buono; se è grande compralo!

Sappi che il pesce-cinghiale di Taranto è il primo)

I due esametri appena tradotti sono di Quinto Ennio, poeta nato a Rudiae nel 239 a. C., uno dei padri della letteratura latina. Purtroppo di lui ci restano solo frammenti delle opere, pervenutici per tradizione indiretta. È il caso anche dei due versi qui citati facenti parte di un gruppo di undici ed appartenenti all’opera Hedyphagetica (Squisitezze, dal greco edýs=piacevole e fagèo=mangiare); titolo dell’opera e versi sono citati da Apuleio di Madaura (II secolo d. C.) nel capitolo XXXIX della sua Apologia.

In altra occasione parlerò più estesamente di questi due pesci. Oggi non posso farlo perché vivo nel terrore di dover scontare una pena storica…

Un mio antenato, pescivendolo non digiuno di latino,  in epoca rinascimentale pensò bene di sfruttare il messaggio enniano per dare lustro alla sua bancarella, e di immortalare l’evento nell’arazzo riprodotto in testa e a me pervenuto, questa volta, per tradizione diretta.

Vivo, come ho già detto, nel terrore che prima o poi l’Agenzia delle entrate, applicando qualche dispositivo “tecnico” dell’ultima ora con valore retroattivo per i pescivendoli e senza prescrizione del reato e  bypassando pure il controllo della Finanza (l’arazzo parla chiaro…), mi commini qualche multa per evasione fiscale “storica” (avrebbe fatto bene il mio antenato a lasciarmi, allegato all’arazzo, almeno un centinaio di ricevute di pagamento, cosa superflua e non dovuta per quelle contemporanee che sguazzano non compilate e libere nei paradisi fiscali…) e che anche i vigili urbani (di Roma o di Nardò?) me ne comminino una supplementare perché sui cartelli del mio antenato mancava l’indicazione del prezzo…

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!