Fotografia/ Le puteche di Angelo Mangione

‘U barbieri (ph Angelo Mangione)(riproduzione vietata)

ANGELO MANGIONE

“PUTECHE”

di Valentina Morello

Angelo Mangione nasce a Galatina il 14-04-1975 e a due anni si trasferisce con la famiglia a San Cassiano,  piccolo centro del leccese.Da sempre appassionato di fotografia, già a sei anni effettua il suo primo “servizio matrimoniale” con una Kodak  Istamatic, mentre a undici frequenta un corso gratuito che gli farà conoscere la magia dello sviluppo e della stampa in bianconero  che consoliderà definitivamente la sua passione. Continua ininterrottamente a fotografare avvicinandosi a tutte le diverse tecniche e alle nuove tecnologie che col passare degli anni rivoluzioneranno la fotografia.
E proprio grazie a internet, in particolare a  Flickr.com (il portale  mondiale di Yahoo dedicato alla  fotografia) conoscerà un gruppo di amici con i quali fonda nel 2008 l’Associazione fotografica “OBIETTIVI”  intraprendendo così una nuova avventura fatta di passione, ricerca e voglia d’imparare e migliorarsi sempre di più, come singolo ed in gruppo.

Ama soprattutto i ritratti e la fotografia di strada. Attento osservatore del mondo che lo circonda cerca di rubare attimi di vita quotidiana, semplici momenti che raccontano una storia, che sappiano suscitare emozione ed interesse. In continua crescita artistica e personale racconta con le sue fotografie le bellezze e la magia del suo sud, volti di oggi e di ieri, colori e profumi, mestieri tra mare e terra il tutto con semplicità ricercata, attenta ai particolari che raccontano la vita reale, quella della strada.Uno dei suo ultimi lavori è  “Puteche” , l’essenza del proprio mestiere

solo in realtà come quelle dei nostri piccoli paesi, caratterizzate da una forte identità, succede che un luogo di lavoro viene identificato non solo attraverso lo spazio ma anche con colui che lo abita. In questa serie di scatti l’autore ha cercato di cogliere la tradizione come elemento identificativo di un mestiere, di uno stato sociale, di uno stile di vita, la fierezza e l’orgoglio di chi, in un mondo sempre più proiettato verso il futuro, non dimentica l’essenza del proprio mestiere.

“Puteche” è stato in mostra dal 4 all’ 8 Dicembre 2010 durante l’ultimo Mediterraneo Foto Festival tenutosi a Lecce.La ricerca instancabile e costante dell’autore continua come singolo ed in collaborazione con gli altri fotografi di “Obiettivi”. Ad oggi la fotografia è per Angelo parte integrante e necessaria per la sua crescita umana e artistica, una passione che cresce e si evolve con il tempo.

 

 Per tutte le info:

info@associazioneobiettivi.it

http://www.flickr.com/people/mangio75/ 

2 Commenti a Fotografia/ Le puteche di Angelo Mangione

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!