Libri/ Il vaso di Pandora

a cura di Cosimo Damiano Arnesano

 

“IL VASO DI PANDORA”

Presentazione del romanzo ispirato ed in parte scritto a Porto Cesareo … in riva al mare più bello del mondo … nel cuore del Salento

 

 

Porto Cesareo (Lecce), torre Lapillo

 

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo): si terrà giovedì 30 Giugno, a partire dalle ore 19.30, la presentazione del libro “Il Vaso di Pandora” di Massimiliano CASSONE, edizioni Boopen.

Per l’evento di chiusura della stagione culturale, il “Salotto Letterario” di Porto Cesareo ha scelto la splendida  ed elegante torre costiera di Torre Lapillo, in un momento spettacolare della giornata, il crepuscolo.

La serata sarà animata da alcune componenti dell’associazione organizzatrice. La moderatrice,  Dalila PELUSO, felice di ospitare l’autore a Porto Cesareo, in riva al mare… dice: “Credo che “Il Vaso di Pandora” sia un libro educativo, nonostante il linguaggio un po’ forte proprio dell’età dell’adolescenza. Affronta temi difficili come la droga, la delinquenza e la malattia, ma trasmette un messaggio positivo: l’amore vince su tutto, migliora le persone e a volte ci permette di superare eventi forti, come la morte, andando oltre la visione comune del dolore”.

Tra gli ospiti: Antonio SOLETI che leggerà brani del libro; il prof. Dino LEVANTE, giornalista e docente universitario che sarà relatore della serata; il dott. Pietro FALLl, assessore alla cultura per il comune di Porto Cesareo; la sig.ra Orietta DE PASCALI, referente per Lecce e provincia della Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica a cui l’autore dona i proventi del libro.

Il Vaso di Pandora è il primo romanzo che pubblico, è uno dei romanzi che avevo scritto e conservato nel cassetto, fa parte di una trilogia di romanzi incentrati sulle realtà della mia terra e su sentimenti profondi  – riferisce Massimiliano CASSONE. E poi aggiunge: “Amo leggere e per hobby scrivo da sempre. E’ l’insonnia che mi aiuta a creare i miei scritti più belli: di notte quando il buio cala, abbracciando il silenzio, non c’è nulla di più estasiante che scrivere, liberando i pensieri”.

 

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!