Un grido da Lecce: giù le mani da Piazza Partigiani

 

di Rocco Boccadamo

Grido che, esclusivamente per mero senso civico e al pari di un’altra recente rimostranza di medesimo oggetto e merito, è rivolto agli Amministratori del capoluogo salentino, in  particolare al Sindaco Perrone e all’Assessore Monosi.

Com’è noto, ha suscitato sentimenti di scalpore e indignazione il proposito di questa civica amministrazione di alienare, insieme con altri cespiti immobiliari, l’area a giardino di Piazza Partigiani, su una parte della quale sorge e opera una scuola pubblica per l’infanzia.

La motivazione all’origine del piano di dismissioni immobiliari è la seguente: fare cassa, a sostegno delle purtroppo languide finanze del Comune.

E però, mai come in questo caso il dichiarato fine non sembra giustificare i mezzi.

Difatti, il terreno piantumato di che trattasi rappresenta uno dei rari polmoni verdi della città, addirittura uno sfogo salubre vitale per lo specifico quartiere e i suoi abitanti.

In aggiunta, perché sacrificare addirittura una scuola pubblica così preziosa sull’altare di un’operazione di privatizzazione, con chissà quali e quante meno nobili finalità di lucro per chi ne diverrà proprietario?

Non c’era certo bisogno della protesta delle forze d’opposizione in seno al Consiglio Comunale e delle vibrate prese di posizione da parte del comitato di quartiere, l’assurdità del progetto basta da sola a gridare vendetta.

Urge, dunque, che il cespite sia urgentemente, solennemente e definitivamente stralciato dalla lista degli immobili da vendersi.

C’è poco da temporeggiare e scherzare, signori amministratori, se non rimediate, alle prossime elezioni rischiate di non prendere neppure un voto, resterete appiedati.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!