Curiosità antiquarie da una biblioteca conventuale (4)

Meglio non fidarsi degli strumenti normali per i necrologi e altre notizie…1

di Marcello Gaballo e Armando Polito

…si toto tempore sui incolatus in hoc conventu amabilem et exemplarem omnibus se ostendit, ita et eius ….2discessio aegroris noticiis in letitia ut, multiotes solet accidere in abgressu alicuius, nobis ottuderit. Unde in neritinis fide his litteris nostras manus reposuermus et sigillo huius con(ve)ntu3 has easdem roboraverimus per quas fidem dant in hoc discrimine.

 

… se in tutto il tempo del suo soggiorno in questo convento si è mostrato a tutti amabile ed esemplare, accade che la sua uscita con notizia di malattia, come spesso suole accadere alla partenza di qualcuno, ci ha colpito nella letizia. Onde nei Neritini fedelmente con queste lettere abbiamo riposto  le nostre mani e abbiamo convalidato col sigillo di questo convento queste stesse  mediante le quali danno (dimostrazione di fede) in questo momento decisivo.

 

Isabella Calò, Roberto Macrì,

a 22 di maggio nell’ Octava dell’Ascenz(ion)e

del 1738 passò dà questa vita la carissima mia

sorella Antonia Maria  Gigli.

 

Sabbato 13 dì morto 1742 fu miseramente ammazzato

il fu Domenico Antonio d’Alessio mio carissimo.

 

A dì 14 d’ore (?) 1753 doppo 30 giorni di febre

acute, che una non dava lucro all’altra

ad ore quattro della notte giorno dedicato

al Ss. mo Nome di Ma(ria) tanto di lui Avocata

rese lo spirito al suo creatore la mia

la mia amatissima nipote Donata Lo Russo ed il

giorno antecedente morì il suo fiolo, che

teneva alla Mastrizza Pietro Filippo

Sartorelli, e doppo nove giorni di sua morte

andò in Paradiso l’altra figliola di nome Antonia

Maria anco di un Giglio.

 

A dì 8 dicembre 1756 andò in Paradiso Leonard’Antonio

Sartorelli anco figlio della buon’Anima di Donata

Lo Russo.

figlio di Michele

 

Pascale Lo Cecire figlio di Michele mio Nipote è nato

alli sei d’Ag(ost)o 1730 s’è battezato alli 7

il compadre Bernardino De Querquis,

la com(are) Beatrice De Querquis.

_______

1 Il primo pezzo, di mano differente rispetto agli altri, appare come un pesce fuor d’acqua, non solo perché è scritto in latino ma perché si riferisce a temi più consoni alle mura di un convento.

2 Pur non essendo riusciti a leggere la parola possiamo dire che quasi certamente è un attributo di discessio.

3 Senza l’abbreviazione sovrascritta con cui la stessa parola compare nel primo rigo.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!