Curiosità antiquarie da una biblioteca conventuale (3)

Sono un laureato in diritto e ora ve lo dimostro…

di Marcello Gaballo e Armando Polito

 

 

Oratio mentalis fieri solet per haec quatuor capita

nempe per C. A. O. P.1 per C. id est contemptus sui et

ignobilitas, magnitudo dei et eius nobilitas et circa haec

meditaberis multa prout spiritus sanctus dabit et per

 A id est Gratiam actiones, redendo2 ac agendo Deo

de acceptis beneficiis per multa percurrendo et per O id

est oblationes faciendo, offerendo Deo sui passiones, et etiam

merita Domini nostri Iesu Christi et alia in hac ma(teria) memorando per

P. id est petitiones faciendo petendo a Deo quidquid velis

modo iustum, honestum, sanctum et Deo placitum. Quibus peractis

leges aliquando devote, plane, distincte et affectuose et postea

ex  facta lectura elicies aliquod punctum super quo medita-

beris devotissime ponendo te ut flexum vel pronum in toto et ex-

pansis manibus ad modum crucis ex qua austa3 meditatione

venit extasis et adeo mens  elevatur ut cum Deo coniun5

geris et pauci ac rari sint qui perveniunt ad suae gratiae dona

vel  pervenire conantur.

 

Prosper Marius Iu(ris) D(octor) in Collegio Pataviae

Laurea Doctoratus insignitus

La preghiera mentale suole avvenire attraverso questi quattro  punti principali,  certamente attraverso C. A. O. P.1

Attraverso C., cioè il disprezzo di se stessi e la mancanza di fama, la grandezza di Dio e la sua nobiltà e intorno a questo mediterai come lo Spirito santo molto darà; e attraverso A, cioè rendendo grazie a Dio ed agendo per i benefici ricevuti, passando attraverso molte prove; e attraverso O, cioè facendo offerte, offrendo a Dio le proprie sofferenze e anche i meriti di nostro Signore Gesù Cristo e ricordando le altre cose in questa materia; attraverso P., cioè rivolgendo preghiere,chiedendo a Dio quel che vuoi solo di giusto, onesto , santo e gradito a Dio. Fatto ciò, leggerai devotamente, a voce chiara, distintamente ed affettuosamente e poi dalla lettura portata a compimento metterai in campo un altro punto sul quale mediterai devotissimamente ponendo te come flesso o completamente chino in avanti e con le mani aperte a mo’ di croce. Da questa nobile meditazione verrà l’estasi e la mente si eleva fino a tal punto che con Dio sarai congiunto e sono pochi e rari quelli che giungono ai doni della sua grazia o si sforzano di giungervi.

Prospero Mario dottore di diritto nel Collegio di Padova.4

insignito di dottorato.

_______

1 Sono, rispettivamente, come si evince dal seguito, abbreviazioni di Contemptus (disprezzo), Actio (azione), Oblatio (offerta), Petitio (preghiera).

2 Per reddendo.

3 La voce non esiste nel latino classico ma in quello medioevale è sinonimo di autentico, nobile.

4 L’Università di Padova sorse nel 1222 per trasmigrazione da Bologna di un gruppo di insegnanti e studenti; inizialmente le facoltà erano due: quella dei giuristi e quella degli artisti; quest’ultima  comprendeva anche i medici.

5 Parola quasi completamente svanita ma le tracce rimaste consentono di considerare filologicamente attendibile la nostra ricostruzione logico-deduttiva.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!