Omofoni del dialetto neretino: lièntu.

GLI OMOFONI DEL DIALETTO NERETINO A FUMETTI (11): lièntu.

Il professore paragnosta.

_

_______

1 Professore, perché all’andata eri così lento ed ora te ne stai tornando in fretta?

2 Da quella parte c’era una puzza di sudiciume che ti faceva morire.

3 Sarebbe stato meglio che fossi rimasto…

4 So che stai pensando…domani t’interrogherò.

Nel dialetto neretino lièntu può significare sia lento [come l’italiano, dal latino lentu(m)=pieghevole] che puzza di sudiciume: in questo caso la voce, per la quale il Rohlfs non propone alcuna etimologia, potrebbe essere dal latino olente(m), participio passato di olère=aver odore, con connotazione negativa,  aferesi di o– (per errata discrezione dell’articolo: *l’olente>lo lente), normale passaggio –e->ie– (lente>liente) e consueta regolarizzazione della desinenza.

2 Commenti a Omofoni del dialetto neretino: lièntu.

  1. Dal dialetto della Campania.
    liéntö: sost. Muffa. agg. Ammuffito.
    etim. Dal latino “olère”, emanare forte odore, in genere cattivo odore. Anche spagn. “liento”, umido.
    *BAS. E Cianna, lassato li contrapise, vasaie la mano a la vecchia, la quale senteva de muffa e feteva de liento,
    *CORT. Iette co duie guarzune de librera
    ‘Nnante, et ognuno avea na ntorcia a biento;
    Ionze a lo luoco addove Rienzo era
    E le dìje ‘n facce n’afeto de liento:
    *FAS. Pocca nce pigliarria cierto de liento.

  2. Caro Salvatore, grazie ancora una volta del tuo intervento, anche perché, leggendolo, mi sono accorto a proposito di olènte(m) di aver scritto participio passato, da correggere in presente. Impossibile dire, poi, se la forma napoletana (non credo torrese, perché non compare nel tuo vocabolario) è di ascendenza spagnola; la cosa è ancora più difficile per la voce neretina, in quanto nel nostro dialetto una originaria e lunga latina ha sempre ei come esito. Un caro saluto.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!