Gli omòfoni del dialetto neretino a fumetti: la cagge

GLI OMOFONI  DEL DIALETTO NERETINO A FUMETTI (2): la cagge.

Il Socrate neretino.

di Armando Polito

_______

1 La Corte ha appurato che il professore Polito ha rovinato gli studenti abituandoli a ragionare con la propria testa. Perciò lo condanna a morte e ordina al boia scelto Benedetto Sadico di scaraventarlo domani mattina con un bel calcio nella calce viva.

2 Ragazzi, bisogna che mi inventi qualcosa…

3 Sbrigati a mangiarti quelle quattro polpette perché devo andare a vedermi la puntata del Grande fratello.

4 Va’ dove devi andare, che nella calce mi butto solo, senza il tuo calcio….

5 Tanto la calce di oggi non serve nemmeno per imbiancare…

6 Ragazzi, sto facendo un viaggio e due servizi: è da un mese che non mi faccio il bagno e ora mi ripulisco ben bene. E voi che pensavate di esservi liberati di me…alla prossima!

Cagge 1=calcio è dal latino calce(m), accusativo di calx/calcis=calcagno; cagge 2=calce è dal latino calce(m), accusativo di calx/calcis=calce, a sua volta dal greco chalix=pietruzza. Da notare come il dialetto, a differenza dell’italiano, ha conservato perfettamente l’originaria omofonia latina.

7 Commenti a Gli omòfoni del dialetto neretino a fumetti: la cagge

  1. Ci ghe’ ngrazziatu stu professore Politu (ma dopu stu bagnu de cagge tocca cu nde cangiamu lu nome de Politu a Pulitu!!!)
    Perdona la facezia, Armando!

  2. Da autentica, ineccepibile, documentazione antica…bla…bla…bla, nonché da altrettanto incontestabili alberi …ginecologici…bla…bla…bla risulta incontrovertibilmente che l’onomastico Polito blas…bla…bla… non è dal latino polìtus=levigato, raffinato (da cui l’italiano polito e pulito), etimo che, oltretutto, potrebbe dar luogo ad infondati sospetti sulla mascolinità del soggetto in questione, ma dal greco polìtes=cittadino, da cui in italiano politica e polizia. Non a caso nell’elenco telefonico di Nardò POLITO ARMANDO (fra l’altro, è il solo Polito; il precedente Politi, come tutti i plurali è meno pregiato…) precede POLIZIA. Ora è chiaro perché l’interessato, tramite il suo avvocato di sfiducia, fa sapere di rifiutare la proposta di cambiar nome, a costo di ritornare sporco…

  3. …e i latini dicevano pure “nomina omina” (i nomi sono presagi). Pensa, caro Luigi, a qualche personaggio politico: Casini…etc. etc.

  4. Anche nel dialetto torrese (Torre del Greco) e napoletano, l’omofonia dei due termini è rimasta. A caucia la calce, la malta e u caucio, il calcio.

Lascia un commento

La Fondazione Terra d'Otranto, senza fini di lucro, si è costituita il 4 aprile 2011, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia - con relativa iscrizione al Registro delle Persone Giuridiche, al n° 330 - in data 15 marzo 2012 ai sensi dell'art. 4 del DPR 10 febbraio 2000, n° 361.

C.F. 91024610759
Conto corrente postale 1003008339
IBAN: IT30G0760116000001003008339

Webdesigner: Andrea Greco

www.fondazioneterradotranto.it è un sito web con aggiornamenti periodici, non a scopo di lucro, non rientrante nella categoria di Prodotto Editoriale secondo la Legge n.62 del 7 marzo 2001. Tutti i contenuti appartengono ai relativi proprietari. Qualora voleste richiedere la rimozione di un contenuto a voi appartenente siete pregati di contattarci: fondazionetdo@gmail.com

error: Contenuto protetto!